Eurozona: disoccupazione gennaio a 11, 2%, minimo da 2012

(AGI) - Bruxelles, 2 mar. - Ancora un lieve miglioramento peril dato sulla disoccupazione in Europa: il tasso calcolato daEurostat per la zona Euro e' infatti sceso a gennaio all'11,2%(11,3% in dicembre, 11,8 nel gennaio dell'anno scorso), ovveroil piu' basso dall'aprile del 2012. In calo anche il datoriferito all'Ue, con il 9,8% di disoccupati rispetto al 9,9% didicembre e al 10,6% del gennaio 2014. A non avere un lavoro ingennaio erano 23,8 milioni di europei, 156 mila in menorispetto a dicembre, di cui 18 milioni nell'Eurozona (-140mila). Anche il dato italiano

(AGI) - Bruxelles, 2 mar. - Ancora un lieve miglioramento peril dato sulla disoccupazione in Europa: il tasso calcolato daEurostat per la zona Euro e' infatti sceso a gennaio all'11,2%(11,3% in dicembre, 11,8 nel gennaio dell'anno scorso), ovveroil piu' basso dall'aprile del 2012. In calo anche il datoriferito all'Ue, con il 9,8% di disoccupati rispetto al 9,9% didicembre e al 10,6% del gennaio 2014. A non avere un lavoro ingennaio erano 23,8 milioni di europei, 156 mila in menorispetto a dicembre, di cui 18 milioni nell'Eurozona (-140mila). Anche il dato italiano e' in lieve calo a 12,6% (12,7%in dicembre). Resta grave la situazione del lavoro per igiovani: se il tasso medio europeo di disoccupazione nellafascia sotto i 25 anni e' tornato sotto il 23% (22,9% sia inEurozona che in Ue), in dato italiano si conferma fra i piu'elevati, al 41,2% (era 41,4% in dicembre). .