Esodati: sindacati delusi da incontro con governo

(AGI) - Roma, 15 set. - I segretari confederali di Cgil, Cisl eUil, si dicono "assolutamente insoddisfatti" dell'incontrotenuto al ministero dell'Economia con il sottosegretario PierPaolo Baretta, in merito alla vertenza esodati. "Il governo hapreso tempo, ha detto che non e' pronto e che ci dara' unarisposta tra due settimane - ha riferito Vera Lamonica dellaCgil - ma la questione va risolta prima della legge distabilita'. Noi vogliamo fatti concreti e non molliamo:continueremo ad essere in piazza". "Baretta ha dato risposte interlocutorie e ha rimandato adue settimane ma noi vogliamo risposte concrete

(AGI) - Roma, 15 set. - I segretari confederali di Cgil, Cisl eUil, si dicono "assolutamente insoddisfatti" dell'incontrotenuto al ministero dell'Economia con il sottosegretario PierPaolo Baretta, in merito alla vertenza esodati. "Il governo hapreso tempo, ha detto che non e' pronto e che ci dara' unarisposta tra due settimane - ha riferito Vera Lamonica dellaCgil - ma la questione va risolta prima della legge distabilita'. Noi vogliamo fatti concreti e non molliamo:continueremo ad essere in piazza". "Baretta ha dato risposte interlocutorie e ha rimandato adue settimane ma noi vogliamo risposte concrete subito, neiprossimi giorni - ha sottolineato Domenico Proietti della Uil -il governo non puo' tergiversare". "Siamo insoddisfatti e la nostra volonta' e' di continuarela mobilitazione - ha riferito Maurizio Petruccioli della Cisl- per noi la legge e' chiarissima e tanto il Parlamento tantoil ministro del Lavoro, Poletti ci avevano dato assicurazioneche i soldi del fondo esodati c'erano". I sindacati ribadirannola loro posizione in un incontro previsto alle 13 con laCommissione Lavoro della Camera. (AGI)