Eni: firma con Sonangol accordo per sviluppo gas angolano

(AGI) - Roma, 17 nov. - Il Presidente della Sonangol, lacompagnia petrolifera nazionale dell'Angola, Francisco de LemosMaria, e l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzihanno firmato oggi un accordo strategico su future attivita' dicollaborazione e progetti comuni nel settore del petrolio e delgas da sviluppare nel paese. In base all'accordo, Eni eSonangol costituiranno un team congiunto volto a studiare lepotenzialita' del gas non associato presente nel basso bacinodel Congo, una zona molto promettente in termini di produzionedi idrocarburi nell'offshore dell'Angola. Lo studio, condottocongiuntamente da Eni e Sonangol, analizzera' le opzionidisponibili

(AGI) - Roma, 17 nov. - Il Presidente della Sonangol, lacompagnia petrolifera nazionale dell'Angola, Francisco de LemosMaria, e l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzihanno firmato oggi un accordo strategico su future attivita' dicollaborazione e progetti comuni nel settore del petrolio e delgas da sviluppare nel paese. In base all'accordo, Eni eSonangol costituiranno un team congiunto volto a studiare lepotenzialita' del gas non associato presente nel basso bacinodel Congo, una zona molto promettente in termini di produzionedi idrocarburi nell'offshore dell'Angola. Lo studio, condottocongiuntamente da Eni e Sonangol, analizzera' le opzionidisponibili sia per il mercato internazionale sia per quellonazionale, dove la valorizzazione del gas avra' un ruolocruciale per il sostentamento dell'economia locale. Il teampotra' beneficiare del know-how di Eni e della robustaesperienza nello sviluppo delle risorse di gas a livellomondiale. Inoltre, le societa' si impegneranno nello sviluppodi progetti nel business mid-downstream da realizzare inAngola. L'intesa rappresenta un'altra pietra miliare nelconsolidato rapporto tra Eni e l'Angola e contribuira' arafforzare ulteriormente la strategia della societa' incentratasu un approccio "south - north corridor". Eni e' presente inAngola dal 1980 con una produzione netta di circa 80.000 barilidi olio equivalente al giorno. Eni e' anche operatorenell'imminente lancio nelle acque profonde del blocco 15/16 delprogetto West Hub, che iniziera' entro la fine del 2014. "Questo accordo consolida la prolifica collaborazione traEni e Sonangol, confermando l'Angola come uno dei Paesi chiaveper la strategia di crescita organica della societa'": lo hadichiarato l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi.Il manager ha inoltre sottolineato che "nei prossimi anni,l'Angola diventera' uno dei piu' importanti hub di petrolio egas per le attivita' sub-sahariane di Eni". (AGI).