Versalis, Eni e SK Capital interrompono trattativa

Versalis, Eni e SK Capital interrompono trattativa
 logo Eni (Imago)

Roma - Eni e il fondo americano SK Capital "hanno convenuto di porre fine alla trattativa per la cessione di una quota di maggioranza delle azioni di Versalis S.p.A. avendo constatato l'impossibilita' di trovare un accordo su alcuni punti negoziali tra cui, in particolare, la futura governance della societa'". E' quanto si legge in un comunicato. Eni pertanto dalla prossima semestrale tornera' a consolidare integralmente Versalis nei conti di Gruppo.

Sindacati soddisfatti per la rottura delle trattative, "saggia decisione"

Soddisfazione viene espressa dai sindacati sull'interruzione delle trattative tra Eni e SK Capital per Versalis. "Saggia decisione, prendiamo atto positivamente che l'ad di Eni, Claudio Descalzi, ha deciso di interrompere la trattativa. Non c'erano le condizioni finanziarie e industriali per poter avviarsi verso una conclusione così importante per la chimica italiana e per la sua riconversione a green", commenta Emilio Miceli, segretario generale della Filctem-Cgil. (AGI)