Petrolio: verso estensione accordo Opec-non Opec

Petrolio: verso estensione accordo Opec-non Opec
Foto: Grigoriy Sisoev/Sputnik/Afp 
Maxim Oreshkin, ministro dello Sviluppo economico russo (Afp) 

L'accordo sui tagli alla produzione tra paesi Opec e non Opec potrebbe essere esteso di altri 9 mesi. Lo riferiscono fonti Opec aggiungendo tuttavia che la decisione sarà presa a fine novembre. Un aumento della domanda infatti potrebbe far slittare la decisione al 2018. Il meeting Opec è previsto a Vienna il 30 novembre. Tale ipotesi è stata confermata dal ministro dello Sviluppo economico russo Maxim Oreshkin che all'Interfax ha dichiarato: "Se sul mercato ci saranno segnali di instabilità l'intesa sarà prorogata". Sulla stessa linea, anche il ceo di Total Patrick Pouyanne secondo il quale l'intesa funziona ma è necessario estendere i tagli fino alla fine del 2018. I paesi Opec e non Opec hanno stabilito tagli alla produzione di 1,8 milioni di barili al giorno fino al 31 marzo del 2018.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it