Petrolio: Up, consumi in calo 5,8% a luglio

Petrolio: Up, consumi in calo 5,8% a luglio
 Petrolio raffineria benzina

Roma - Consumi petroliferi in calo in Italia a luglio. In base ai dati ancora provvisori comunicati dall'Up, sono ammontati a circa 5,3 milioni di tonnellate, con un decremento pari al 5,8% (-325.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2015. La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) e' risultata pari a circa 2,7 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 2 milioni di gasolio, in calo del 7,6% (-226.000 tonnellate).
I prodotti autotrazione, con ben due giorni di consegna in meno, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina ha mostrato una riduzione dell'8,3% (-63.000 tonnellate, mentre il gasolio autotrazione del 7,4% (-163.000 tonnellate). Le vendite sulla rete di benzina e gasolio nel mese di luglio hanno segnato rispettivamente un decremento dell'8,4% e del 4,8%; se valutati a parita' di giorni di consegna i carburanti avrebbero registrato una variazione positiva (+0,3% la benzina e +4,3% il gasolio).
Nei primi sette mesi del 2016 i consumi sono stati invece pari a circa 34,4 milioni di tonnellate, con una riduzione dello 0,2% (-57.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2015. La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione del 2,9% (-130.000 tonnellate), il gasolio un calo dello 0,9% (-118.000 tonnellate). Nei primi sette mesi del 2016 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a circa 17,8 milioni di tonnellate, evidenzia una contrazione dello 1,4% (-248.000 tonnellate). Le vendite sulla rete hanno segnato per la benzina un calo del 2% e per il gasolio un incremento dell'1,4%. (AGI)