Petrolio: Opec, stiamo vedendo luce alla fine del tunnel

Petrolio: Opec, stiamo vedendo luce alla fine del tunnel

Il mercato del petrolio si sta riequilibrando più velocemente del previsto e  "finalmente si sta vedendo la luce alla fine del tunnel". Il giudizio è del segretario generale dell'organizzazione, Mohammed Barkindo,  secondo cui l'accordo sul taglio della produzione potrebbe essere rinnovato per altri 9 mesi, sino a fine 2018. L'auspicio è stato recentemente espresso anche dal presidente russo Vladimir Putin, in occasione della sua visita in Arabia Saudita. 

   "Putin", ha detto il segretario generale dell'Opec, Mohammed Barkindo, "ha dato una risposta molto precisa. Lo prendiamo seriamente, si tratta del presidente, e i ministri dell'Energia saudita e russo hanno questo obiettivo nelle discussioni in corso con i Paesi produttori per fissare l'agenda del prossimo vertice dell'organizzazione. In particolare, ha aggiunto Barkindo, "il riequilibrio sta arrivando più velocemente del presto e, finalmente, stiamo vedendo la luce alla fine del tunnel". A testimoniarlo, ha evidenziato, anche la revisione al rialzo delle stime sulla domanda mondiale effettuata da molte agenzia, tra cui l'Aie.  



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it