Iran: petrolio, accordi vendita in Italia, Spagna e Grecia

Iran: petrolio, accordi vendita in Italia, Spagna e Grecia
Seyed Mohsen Ghamsari 

Teheran - Il responsabile per gli affari internazionali della compagnia petrolifera nazionale iraniana ha dichiarato che Teheran ha firmato accordi di vendita di petrolio a compagnie di Italia, Spagna e Grecia e che prosegue i negoziati per vendere a nuovi potenziali acquirenti. Secondo quanto riferisce l'agenzia governativa iraniana Irna, Seyyed Mohammad Hossein Ghamsari' ha spiegato che tali intese sono state firmate con le societa' italiane Saras e Iplom, con la spagnola Repsol e con la greca Hellenic Petroleum.
Secondo il responsabile iraniano le esportazioni giornaliere dell'Iran verso l'Europa variano tra i 600 mila e i 700 mila barili, una quota che in pochi avrebbero potuto prevedere fino a qualche mese fa. Tra il 21 aprile e il 21 maggio, l'Iran e' riuscito a esportare mediamente 2,1 milioni di barili di petrolio al giorno, il massimo in assoluto dalla fine delle sanzioni internazionali contro Teheran. L'Europa ha un ruolo sempre piu' marcato come cliente del petrolio iraniano ma e' sempre seconda all'Asia dove acquistano petrolio dall'Iran grandi colossi come l'India, la Cina, la Corea del Sud ed il Giappone. (AGI)