Iran: export greggio sale a 2,5 mln barili,Shell torna a comprare

(AGI) - Teheran, 9 giu. - La multinazionale petrolifera Royal Dutch Shell ripren...

Iran: export greggio sale a 2,5 mln barili,Shell torna a comprare
Shell

(AGI) - Teheran, 9 giu. - La multinazionale petrolifera Royal Dutch Shell riprendera' il prossimo mese l'acquisto del petrolio iraniano con l'invio di una nave al terminal petrolifero dell'isola di Khark, nel Golfo Persico. Lo ha riferito l'agenzia Irna che spiega che l'azienda anglo-olandese ha prenotato per il prossimo mese la petroliera Delta Hellas che l'8 luglio verra' caricata con 130 mila barili di petrolio che verranno poi portatii nel porto olandese di Rotterdam. La Shell ha gia' pagato a Teheran gli acquisti precedenti e, dopo la Total francese, si piazza come secondo acquirente del petrolio iraniano tra le compagnie straniere. Con la ripresa degli acquisti della Shell, la vendita giornaliera di petrolio dell'Iran e' quasi ritornata ai 2,5 milioni di barili, ovvero la fetta di mercato che l'Iran aveva prima dell'entrata in vigore delle sanzioni nel 2012. Il dato rappresenta una sconfitta per l'Arabia Saudita che era stata disposta a vendere il suo petrolio ad un prezzo piu' basso del mercato, pur di ostacolare la ripresa dell'Iran nel mercato internazionale. Nelle ultime settimane, inoltre, il ritorno del prezzo del greggio a livelli sopra i 50 dollari, fa ben sperare l'amministrazione Rohani per poter spronare verso lo sviluppo l'economia iraniana. (AGI)
Iry/Tig