Draghi, "il Qe funziona", Euro-dollaro verso la parita'

(AGI) - Francoforte  - "Il rallentamento della crescitaeconomica sta mostrando segni di inversione di tendenza". Losostiene il presidente della Bce Mario  [...]

(AGI) - Francoforte, 11 mar. - "Il rallentamento della crescitaeconomica sta mostrando segni di inversione di tendenza". Losostiene il presidente della Bce Mario Draghi, nel corso di unevento a Francoforte. "La ripresa economica - aggiunge - puo'gradualmente ampliarsi e probabilmente rafforzarsi". TuttaviaDraghi avverte che le recenti revisioni al rialzo della Bce"sono condizionate alla piena applicazione delle misureannunciate". Il programma di acquisto bond della Bce mette l'Eurozona alriparo dal contagio della crisi greca, dice Draghi. "Assistiamo- spiega - a nuovi cali dei rendimenti sovrani del Portogallo ee di altri paesi, nonostante la rinnovata crisi greca". "Questo- aggiunge - ci suggerisce che il programma di acquisto bondmette al riparo l'area euro dal contagio". Draghi ammette che il programma di acquisto bond non e'esente da rischi. "Siamo consapevoli che le nostre misurepossono comportare dei rischi alla stabilita' finanziaria maquesti rischi sono contenuti". "Il programma di acquisto bond -dice ancora - puo' funzionare e si sta dispiegando in modo dastabilizzare l'inflazione". Le principali borse europee rimbalzano, dopo le parole diMario Draghi, secondo il quale il Qe funziona e ripara l'areaeuro dal contagio della crisi greca. Euro sempre piu' vicinoalla parita' con il dollaro, sull'onda del 'quantitativeeasing' avviato dalla Bce. La moneta comune chiude in calo a1,0589 dollari dopo aver aggiornato a 1,0556 dollari il propriominimo da 12 anni, e scende ai minimi da quasi due anni sulladivisa nipponica a 128,16 yen. Stabile il cambio dollaro/yen, aquota 121,48. Da segnalare infine il tonfo della sterlina a unminimo da 20 mesi sul biglietto verde di 1.4926 dollari. (AGI).