Descalzi, Paesi come Angola danno valore alla presenza dell'Eni

(AGI) - Luanda - Paesi come il Congo e l'Angola sonodi "grande interesse" per l'Eni e contribuiscono a "darevalore" alla presenza  [...]

Descalzi, Paesi come Angola danno valore alla presenza dell'Eni
(AGI) - Luanda, 21 lug. - Paesi come il Congo e l'Angola sonodi "grande interesse" per l'Eni e contribuiscono a "darevalore" alla presenza del gruppo petrolifero in Africa. Lo haaffermato l'amministratore delegato dell'Eni, Claudio Descalziche, a Luanda per la visita del premier Matteo Renzi, ha ancheincontrato l'ad di Sonangol. Descalzi ha altresi' sottolineato l'intenzione del gruppodi contribuire allo sviluppo "domestico" del Paese. "Prenderemodei rischi - ha aggiunto - ma saremo piu' credibili e daremovalore alla nostra operazione di sviluppo dell'area". Eni e'presente dal 1980 in Angola che e' uno dei Paesi chiave nellastrategia di crescita organica della societa'. La presenza nelpaese si e' consolidata negli anni a seguito di importantiacquisizioni, tra cui quelle storiche in alcuni dei principaliblocchi non operati del paese, da dove proviene la totalita'della produzione attuale, e quelle piu' recenti nei blocchi15/2006 e 35/2011 operati da Eni. Tutti gli asset, a eccezionedel Blocco 35/11 situato nel bacino del fiume Kwanza, nelleacque di fronte a Luanda, sono localizzati nel bacino del fiumeCongo, area storica di produzione a nord del paese, con campisia nelle acque convenzionali e profonde, sia nell'enclave diCabinda nella provincia dello Zaire. (AGI).