Cremonini: sale a bordo treni turchi, fatturato da 22,5 mln

(AGI) - Roma, 20 mag. - Chef Express Spa (Gruppo Cremonini), attraverso la socie...

(AGI) - Roma, 20 mag. - Chef Express Spa (Gruppo Cremonini), attraverso la societa' controllata Cremonini Restauration, ha vinto la gara indetta dalla societa' delle ferrovie dello Stato in Turchia (Tcdd - Turkiye cumhuriyeti devlet demiryollari) per la gestione dei servizi di ristorazione a bordo dei treni delle linee ad alta velocita' ed ordinarie. Il nuovo contratto, aggiudicato al termine di una gara internazionale, partira' dal 20 maggio, ha la durata di 3 anni e prevede un fatturato complessivo stimato di circa 22,5 milioni di euro.
I servizi di ristorazione, informa una nota, riguardano le linee dell'asse prioritario Istanbul-Ankara-Konya, cosi' come le relazioni con Smirne e quelle dirette verso l'Est del Paese, per un totale iniziale di 66 treni serviti al giorno. L'offerta di ristorazione sara' articolata nei servizi di Business class (pasto servito al posto per i clienti), la gestione del Bistrot presente a bordo e del servizio Minibar.
La vincita della garam, conclude il comunicato, conferma la posizione di Cremonini tra i primi operatori europei del settore ristorazione a bordo treno, con attivita' realizzate da diverse societa' controllate sui treni ad alta velocita' in Gran Bretagna (Eurostar), Francia, Belgio (Thalis), Germania e Olanda. Chef Express, la societa' del Gruppo Cremonini che controlla tutte le attivita' nel settore della ristorazione, nel 2015 ha realizzato ricavi totali per 511,3 milioni di euro, di cui oltre il 25% realizzato in Europa con le attivita' a bordo treno. (AGI)
Mau