Contratti: Squinzi, assenza Cgil e Uil dal tavolo "fatto grave"

(AGI) - Roma, 23 set. - L'assenza di Cgil e Uil dall'incontrodi ieri con Confindustria sulla riforma del modellocontrattuale "e' un fatto grave". Lo ha detto il presidentedegli industriali, Giorgio Squinzi. "Dopo una serie di contattiprecedenti con le organizzazioni sindacali - ha sottolineato Squinzi - ero convinto che a questo incontro avrebberopartecipato tutti". Cosi' non e' stato, e secondo Squinzi cio' "sembrerebbe la fine di un un progetto, di un futuro". Ilnumero uno di viale dell'Astronomia ha aggiunto che laposizione di Confindustria "non cambia e non cambiera', perche'in questo momento c'e' la

(AGI) - Roma, 23 set. - L'assenza di Cgil e Uil dall'incontrodi ieri con Confindustria sulla riforma del modellocontrattuale "e' un fatto grave". Lo ha detto il presidentedegli industriali, Giorgio Squinzi. "Dopo una serie di contattiprecedenti con le organizzazioni sindacali - ha sottolineato Squinzi - ero convinto che a questo incontro avrebberopartecipato tutti". Cosi' non e' stato, e secondo Squinzi cio' "sembrerebbe la fine di un un progetto, di un futuro". Ilnumero uno di viale dell'Astronomia ha aggiunto che laposizione di Confindustria "non cambia e non cambiera', perche'in questo momento c'e' la necessita' di svecchiare le relazioniindustriali del Paese". "In fondo", ha concluso, "restomoderatamente ottimista". Squinzi ha reso noto che "Non abbiamopreso ancora alcuna decisione perché dobbiamo consultare gliassociati", ma c'e' una "coincidenza di vedute" con ilConsiglio di presidenza, che si è riunito oggi. (AGI)