Conti pubblici: Mef, 'consolidamento prosegue, Pil in lieve calo'

Conti pubblici: Mef, 'consolidamento prosegue, Pil in lieve calo'

"La lieve decelerazione in corso, riscontrata anche dai tecnici del Mef, è imputabile all'andamento delle esportazioni e della produzione, come effetto anche dell'imposizione dei dazi Usa. Mentre non è in discussione un allentamento dell'attenzione da parte del governo sul consolidamento dei conti che proseguira'". Lo riferiscono fonti Mef. In merito agli obiettivi di deficit le stesse fonti rilevano che:  "L'Italia ha avviato un confronto positivo con la Commissione europea per valutare i possibili spazi di bilancio per il 2019 da poter utilizzare nella predisposizione della prossima legge di bilancio, fermi restando la tendenza alla riduzione del debito e il non peggioramento del saldo strutturale"



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it