Confindustria, ripresa Italia prosegue ma con difficolta'

Confindustria, ripresa Italia prosegue ma con difficolta'
 Economia aumento ripresa

Roma - "Il Pil italiano e' aumentato dello 0,3% nel 1° trimestre sul 4° 2015, quando e' cresciuto dello 0,2%; l'acquisito per il 2016 e' di +0,6%. La risalita prosegue con difficolta' anche nella domanda domestica: gli ordini interni in volume mostrano un profilo stagnante (quelli esteri calano)": e' questa la fotografia fatta dal centro studi di Confindustria sulla situazione economica del nostro paese. La ripresa e' insomma ancora debole, e riflette peraltro la situazione "ben poco brillante" a livello globale. "L'Italia - si legge nel report mensile - risente del contesto estero e del maggior vincolo creditizio; la domanda delle famiglie sale, sostenuta dall'occupazione e da una misura fiscale che agisce nella seconda meta' dell'anno; quando anche la spesa pubblica in infrastrutture ricevera' nuova linfa dalla recente concessione della flessibilita' europea. Il profilo calante degli ordini, soprattutto esteri, e del fatturato conferma la debolezza della risalita" . (AGI)