Coca-Cola si beve i caffè Costa, operazione da 4,3 miliardi

Coca Cola lancia la sfida a Starbucks: la multinazionale delle bollicine acquisterà la catena del caffè Costa per 3,9 miliardi di sterline (4,3 miliardi di euro). Ad annunciarlo è stato il gruppo britannico di hotel e ristoranti Whitbread che aveva comprato Costa nel 1995 per 19 milioni di sterline. La catena, che allora possedeva solo 39 negozi, si è ampliata nel Regno Unito e all'estero ed è ora la seconda più grande al mondo dopo Starbucks. Conta in tutto 2.400 negozi in Gran Bretagna e 1.400 negozi a livello internazionale.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it