Cina: export in lieve calo a settembre, import crolla del 17, 7%

(AGI) - Pechino, 13 ott. - Ancora in calo il commercio esterodella Cina a settembre, anche se gli ultimi dati segnalano unalieve ripresa rispetto ad agosto scorso. Le esportazioni sonocalate dell'1,1% a 1300 miliardi di yuan (180,6 miliardi dieuro), meno di quanto previsto dagli analisti, mentre leimportazioni sono crollate del 17,7% a 924 miliardi di yuan(128,4 miliardi di euro). Le importazioni di alcune materieprime sono aumentate in quantita', secondo i dati delle dogane,ma diminuite in valore per il calo dei prezzi sui mercati,mentre particolarmente colpite sono state le importazioni inalcuni

(AGI) - Pechino, 13 ott. - Ancora in calo il commercio esterodella Cina a settembre, anche se gli ultimi dati segnalano unalieve ripresa rispetto ad agosto scorso. Le esportazioni sonocalate dell'1,1% a 1300 miliardi di yuan (180,6 miliardi dieuro), meno di quanto previsto dagli analisti, mentre leimportazioni sono crollate del 17,7% a 924 miliardi di yuan(128,4 miliardi di euro). Le importazioni di alcune materieprime sono aumentate in quantita', secondo i dati delle dogane,ma diminuite in valore per il calo dei prezzi sui mercati,mentre particolarmente colpite sono state le importazioni inalcuni settori del manifatturiero. In totale, secondo i dati delle Dogane cinesi diffusi oggi,il commercio con l'estero e' calato a settembre dell'8,8% subase annua a 2.220 miliardi di yuan, 308,3 miliardi di euro,con un surplus commerciale pari a 376,2 miliardi di yuan, paria 52,2 miliardi di euro. Per i primi nove mesi dell'anno, idati del commercio con l'estero segnano un calo del 7,9%, a17.870 miliardi di yuan (2.481 miliardi di euro) con leesportazioni in declino dell'1,8% a 10.240 miliardi di yuan(1.421 miliardi di euro). Pesante il dato delle importazioni,che tra gennaio e settembre sono crollate del 15,1% a 7.630miliardi di yuan, pari a 1.059 miliardi di euro. (AGI).