Bruegel: "banche Italia le piu' esposte a debito pubblico greco"

(AGI) - Bruxelles, 30 gen. - Tra tutti i sistemi creditiziprivati della zona euro, le banche italiane sono le piu'esposte al debito pubblico greco. Lo segnala oggi un'analisidel think tank europeo Bruegel, basata su dati della Banca deiregolamenti internazionali. L'esposizione complessiva dellebanche private italiane verso l'economia greca e' di circa 800milioni di euro, secondo gli ultimi dati disponibili e relativial terzo trimestre 2014. L'esposizione delle banche private tedesche all'economiagreca nel suo insieme e' ben maggiore (10,2 miliardi di euro),cosi' come lo e' quella degli istituti di credito francesi (1,3miliardi) e

(AGI) - Bruxelles, 30 gen. - Tra tutti i sistemi creditiziprivati della zona euro, le banche italiane sono le piu'esposte al debito pubblico greco. Lo segnala oggi un'analisidel think tank europeo Bruegel, basata su dati della Banca deiregolamenti internazionali. L'esposizione complessiva dellebanche private italiane verso l'economia greca e' di circa 800milioni di euro, secondo gli ultimi dati disponibili e relativial terzo trimestre 2014. L'esposizione delle banche private tedesche all'economiagreca nel suo insieme e' ben maggiore (10,2 miliardi di euro),cosi' come lo e' quella degli istituti di credito francesi (1,3miliardi) e olandesi (923 milioni). E tuttavia, le bancheitaliane sono quelle piu' esposte al debito pubblico ellenico,che consiste in circa la meta' dell'esposizione complessiva.Oltre 385 milioni di euro di titoli di stato greci sono inpancia alle banche italiane, le uniche della zona euro ad averaumentato tra il 2012 e il 2014 tale esposizione (in relazioneall'esposizione totale verso la Grecia). Le banche tedeschesono esposte al debito pubblico greco per 327 milioni di euro,anche se vantano allo stesso tempo crediti di circa 6 miliardidi euro verso il settore privato non bancario ellenico, e dicirca 4 miliardi di euro verso le banche greche. Aldila' dellazona euro, l'esposizione delle banche private italiane aldebito pubblico ellenico e' inferiore solo a quella dellebanche britanniche (circa 440 milioni di euro), ed e' inferioreanche a quella delle banche Usa (369 milioni di euro). Larestante meta' del credito italiano verso l'economia greca sidivide tra settore privato non bancario (332 milioni) e settorebancario (81 milioni). (AGI)