Brexit: Boccia, impatto su economia italiana limitato

Brexit: Boccia, impatto su economia italiana limitato
Vincenzo Boccia presidente Confindustria (imagoeconomica) 

Milano. - L'impatto di un eventuale Brexit sull'economia italiana sarebbe "sicuramente limitato, come anche sull'economia europea": i risvolti sono soprattutto psicologici sui mercati. Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, commentando oggi a Milano, a margine di un evento, gli ultimi sondaggi sul referendum britannico. "L'uscita dall'Unione Europea sarebbe un danno soprattutto per l'Inghilterra - ha detto - speriamo prevalga il buon senso. Chiaramente non e' da auspicare, ma l'Europa e' sempre andata avanti per traumi, confidiamo nella capacita' di reazione di un'Europa piu' integrata che si orienti piu' sulla crescita che sull'austerita'". Secondo Boccia, "in questi giorni giocano tensioni ed ansie psicologiche, ma l'Europa ha i fondamentali a posto. E' il mercato piu' ricco del mondo, ha un debito aggregato inferiore a quello degli Stati Uniti e grandi potenzialita' con cui, a volte, non facciamo i conti". (AGI)