Brexit, allarme di Visco, se Gb esce altri potrebbero seguirla

Brexit, allarme di Visco, se Gb esce altri potrebbero seguirla
 Ignazio Visco assemblea galà bankitalia - imago

(AGI) - Trento, 4 giu. - "Se ci sarà una Brexit, con le conseguenze e la recessione prevista dal Tesoro britannico, potrebbero esserci forze che cercheranno di seguire l'esempio della Gran Bretagna". A dirlo, al festival dell'Economia di Trento, il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. 

Quello di avere un ministro delle Finanze unico a livello europeo sarebbe un "passo molto importante", ma per farlo e' "fondamentale avere una politica di bilancio coordinata". A dirlo, in un dibattito col governatore della Banca centrale francese, il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. "Deve avere un suo bilancio, anche virtuale", ha aggiunto Visco, spiegando pero' di dubitare "che se non vi e' un debito unico queste cose possano andare avanti".

Bce - La politica monetaria ha la responsabilita' di mantenere "la stabilita' dei prezzi" e la Bce e il sistema delle banche centrali cercano "di soddisfare questo nostro compito con politiche convenzionali e non convenzionali" e con tutti "gli sforzi possibili e immaginabili.Chiediamo alla controparte riforme strutturali perché noi non possiamo cambiare la crescita della produttività: tutti quelli che partecipano all'economia reale, gli impreditori e chi decide politiche economiche, devono impegnarsi a sostenere la produttivita'".

"Negli ultimi anni nel nostro Paese c'è stato un movimento continuo nella direzione del cambiamento". Lo ha detto a trento Ignazio Visco. "Ci sono moltissime riforme strutturali, come quella della Pubblica amministrazione, che va implementata una volta progettata, fino ai miglioramenti del mercato del lavoro, che deve funzionare anche quando gli incentivi vengono eliminati, fino alla concorrenza". Un insieme di provvedimenti fra cui Visco inserisce anche "la riforma pensioni che ha consentito al nostro Paese di diventare quello europeo con la miglior sostenibilita' nel lungo termine, non nel breve ovviamente". Ci sono, ha aggiunto il governatore, "misure ancora mancanti come quelle sul welfare e su una gestione piu' efficiente del sistema pensionistico privato". (AGI)