Borse europee chiudono negative con banche

Borse europee chiudono negative con banche
 Wall street - afp

Roma - Le borse europee chiudono negative a causa delle vendite sul settore bancario, mentre Wall Street è chiusa per la festività dell'Independence Day. Nel Vecchio Continente gli investitori sono preoccupati per l'incertezza politica aperta dal voto sulla Brexit. Anche le dimissioni di Farange dimostrano che in questa fase non c'è ancora una risposta forte e coerente alla Brexit. A indossare la maglia nera è Milano che perde l'1,74% a 16.012,31 punti, con i titoli finanziari a segnare i ribassi più forti, mentre i titoli del comparto riducono le loro perdite a Francoforte, che cede lo 0,69% a 9.709,09 punti e a Parigi che arretra dello 0,91% a 4.234,86 punti. Londra perde lo 0,84% a 6.522,26 punti, dopo un buon esordio influenzato dalle voci di stampa che vogliono il ministro delle Finanze, George Osborne, pronto ad abbassare le tasse sugli utili delle imprese sotto il 15%. A Londra perdono soprattutto il settore immobiliare e quello delle banche. (AGI)