Borse europee chiudono in forte calo, banche deluse da Draghi

(AGI) - Roma, 2 ott. - Il tonfo dei titoli bancari spinge leborse europee a una chiusura in forte ribasso. Il compartofinanziario e' rimasto deluso dall'assenza di riferimenti anuove misure di stimolo da parte del presidente della Bce,Mario Draghi, che nella conferenza stampa di oggi si e'limitato a ribadire quanto gia' comunicato a settembre, come,ad esempio, l'avvio di un programma di acquisto di Abs. Maglia nera a Milano, con l'indice Ftse Mib in calo del3,92% a 19.894,88 punti. Il Dax di Francoforte cede l'1,99% a9.195,68 punti, l'Ftse 100 di Londra segna -1,69%

(AGI) - Roma, 2 ott. - Il tonfo dei titoli bancari spinge leborse europee a una chiusura in forte ribasso. Il compartofinanziario e' rimasto deluso dall'assenza di riferimenti anuove misure di stimolo da parte del presidente della Bce,Mario Draghi, che nella conferenza stampa di oggi si e'limitato a ribadire quanto gia' comunicato a settembre, come,ad esempio, l'avvio di un programma di acquisto di Abs. Maglia nera a Milano, con l'indice Ftse Mib in calo del3,92% a 19.894,88 punti. Il Dax di Francoforte cede l'1,99% a9.195,68 punti, l'Ftse 100 di Londra segna -1,69% a 6.446,39punti, il Cac 40 di Parigi perde il 2,91% a 4.242,67 punti,l'Ibez di Madrid arretra del 3,12% a 10.418,1 punti. Tra i titoli piu' venduti Commerzbank (-4,86%), SocGen(-4,75%), Acciona (-4,33%), Bbva (-3,45%). (AGI)