Borsa: ottimismo su accordo Grecia, +4, 85% in settimana, su banche

(AGI) - Milano, 27 giu. - L'ottimismo di fondo dei mercati suun accordo in extremis per evitare il default della Greciaspinge la Borsa che chiude in forte rialzo la settimana.L'indice Ftse Mib segna un progresso del 4,85% a 23.800 punti,mentre l'All Share sale del 4,79%. Scambi attivi, per una mediagiornaliera di 3,6 miliardi di euro. Piazza Affari dunque puntaostinatamente le proprie fiches su un accordo tra Atene e icreditori; una speranza che non e' venuta meno neanche dopo leultime convulse giornate, in cui tre riunioni dell'Eurogrupponon sono bastate per arrivare a

(AGI) - Milano, 27 giu. - L'ottimismo di fondo dei mercati suun accordo in extremis per evitare il default della Greciaspinge la Borsa che chiude in forte rialzo la settimana.L'indice Ftse Mib segna un progresso del 4,85% a 23.800 punti,mentre l'All Share sale del 4,79%. Scambi attivi, per una mediagiornaliera di 3,6 miliardi di euro. Piazza Affari dunque puntaostinatamente le proprie fiches su un accordo tra Atene e icreditori; una speranza che non e' venuta meno neanche dopo leultime convulse giornate, in cui tre riunioni dell'Eurogrupponon sono bastate per arrivare a una decisione, rimandata aquesto punto al vertice di sabato. Anche le dichiarazioni deiprotagonisti del negoziato non inducono alla fiducia, conJuncker che afferma di non essere molto ottimista, il ministrodelle finanze tedesco Schaeuble che vede solo al 50% lepossibilita' di un accordo, mentre il premier greco Tsiprasdice no ai ricatti. Il listino si e' mosso compatto al'insu', guidato daititoli bancari, che in questo modo hanno sottolineato tral'altro l'approvazione da parte del governo dell'attesoprovvedimento che rende piu' veloce la deducibilita' deicrediti in sofferenza. Nel settore si muovo Bper (+13,72%),Banco Popolare (+7,87%), Ubi (+7,74%), Unicredit (+5,70%),Intesa (+8,30%), Bpm (+7,98%), Monte Paschi (+7,27%) che haceduto il 10% di Anima alle Poste. Banca Carige festeggia conil +10,01% la positiva conclusione dell'aumento di capitale,sottoscritto quasi interamente. Ancora tra i finanziari fortiAzimut (+9,64%) e Mediolanum (+9,69%) grazie a reportfavorevoli di analisti. Bene l'energia, con Eni +5,46%, Enel Green Power +8,19%,piu' pacata Enel (+2,46%). Positivi i titoli del lusso, Fca segna +3,63%, mentrel'a.d. Marchionne ha un po' raffreddato le speranze di unavicina fusione con Gm. Ferma Pirelli, bene Stm (+8,44%),Telecom sale dell'1,87% nella settimana in cui Vivendi e'uscita allo scoperto annunciando di avere il 15% del gruppotelefonico. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it