Borsa: chiude in rialzo (+0,88%) con energia e industria, ok Rcs

Borsa: chiude in rialzo (+0,88%) con energia e industria, ok Rcs
Borsa Milano piazza Affari (imagoeconomica) 

Milano - Chiusura in rialzo per la Borsa valori dopo i ribassi delle due sedute precedenti e all'indomani delle minute della Federal Reserve che hanno rivelato che la banca centrale Usa e' incerta sul da farsi e intende mantenere aperte tutte le opzioni prima di decidere l'eventuale rialzo dei tassi Usa. Il Ftse Mib, tra scambi ancora su livelli 'festivi', ha archiviato la giornata a quota 16.673 punti (+0,88%); All Share +0,82%.
Tra le blue chips in evidenza energetici (Enel +0,10%, Eni +1,25%, Saipem +0,90%, Snam +0,68%) e industriali con Fiat Chrysler a +0,42%, CnhI +2,66%, Ferrari +0,21%, Finmeccanica +1,90%.

    Telecom Italia ha chiuso a quota 0,8090 euro per azione (+0,43%), mentre Mediaset ha piazzato un progresso del 4,94% in scia alle indiscrezioni circa l'arrivo di una nuova proposta di Vivendi per Premium. Luci e ombre tra i finanziari: Unicredit +0,29%, Mps -2%, Mediobanca -0,40%, Intesa Sanpaolo +0,80%, Banco Popolare -0,18%, Generali +0,26%. Nel lusso, Luxottica ha guadagnato il 2,18%. Sul resto del listino, bene As Roma (+1,37%) all'indomani del pareggio in trasferta contro il Porto nel preliminare di Champions League. Ancora ben intonato il titolo Rcs (+2,22%) sulle aspettative della 'cura' Cairo (-0,30%). (AGI)