Borsa: banche di nuovo in picchiata, Mps perde oltre il 5%

borsa banche mps

Nuovo tonfo in Borsa per i titoli Mps: il titolo dell'istituto senese, che ieri aveva ceduto oltre il 10%, è tornato a perdere consistentemente. Poco prima di mezzogiorno, la quotazione e' in calo del 5,49%. Male anche gli altri titoli bancari del listino.  La notizia della richiesta della Bce di svalutare entro il 2026 i crediti deteriorati non ha penalizzato solo Mps, che è l'istituto più esposto, ma anche altri valori del comparto bancario. Stamattina, i ribassi più marcati, che hanno contribuito a far scendere la media del listino milanese sotto la parità dopo un avvio in recupero, sono quelli di Ubi e Bpm (flessioni superiori all'8%) ma scendono anche le quotazioni di Unicredit (- 3,56%) e Intesa San Paolo (-2,67%). 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.