Bce frena la settimana di Piazza Affari (+0, 36%), exploit di Fiat

(AGI) - Milano. - La Borsa di Milano ha chiuso lasettimana in lieve rialzo, frenata dalla delusione arrivata dalgovernatore della Bce  [...]

Bce frena la settimana di Piazza Affari (+0, 36%), exploit di Fiat
(AGI) - Milano, 6 dic. - La Borsa di Milano ha chiuso lasettimana in lieve rialzo, frenata dalla delusione arrivata dalgovernatore della Bce Mario Draghi che giovedi' ha rimandatoogni decisione sulle misure di sostegno all'economia, il noto'quantitative easing', restando vago sui tempi dell'intervento,che verranno valutati a inizio 2015. Il nervosismo provocato aPiazza Affari, e sul resto dei mercati azionari europei, e'stato pero' recuperato con il rimbalzo messo a segnonell'ultima seduta utile dell'ottava che ha permesso cosi' diarchiviare la settimana in territorio positivo. Il bilanciofinale ha visto il Ftse Mib salire dello 0,36% a quota 20.087punti; All Share +0,4%. Sul listino principale, contrastati ifinanziari, deboli i petroliferi con il calo del prezzo delgreggio, mentre per Fca e' stata una settimana da incorniciarecon un progresso dell'11,37% in scia all'annuncio ufficiale delconvertendo da 2,5 miliardi di euro. Bene anche CnhI (+2,14%) ela controllante Exor (+1,34%). Positivi, rimanendo agliindustriali, Pirelli e Finmeccanica, in rialzo rispettivamentedell'1,67 e del 3,78 per cento. Tra gli energetici, invece,Enel e' salita del 2,01%, Eni -3,55%, Snam -0,56%, Saipem haperso addirittura il 19,07% dopo lo stop di Mosca al SouthStream. Per quanto riguarda i finanziari, Intesa Sanpaolo+1,78%, Unicredit -0,59%, Mediobanca +2,5%, Mps -6,7%, Bpm+1,7%, poco mossa Generali (-0,06%). In sofferenza, con laflessione del rublo, i titoli del lusso con l'eccezione diLuxottica (+3,72%): Tod's -6,87%, Moncler -7,96%, Ferragamo-4,7%. Ben intonata Telecom Italia (+4,97%), sempre alle presecon il risiko brasiliano e il dossier relativo all'acquistodella quota di controllo di Metroweb detenuta da F2i. (AGI).