Bce: Draghi, 'Qe' sta funzionando, effetti su economia

(AGI) - Roma, 3 giu. - Il programma di 'quantitative easing'della Bce "sta funzionando" e "i suoi effetti si stannodispiegando sull'economia". Lo ha dichiarato il presidentedella Bce, Mario Draghi, in conferenza stampa. "Il programma di acquisto di titoli sta procedendo bene",ha spiegato Draghi, ricordano che il piano andra' avanti finoalla fine del settembre 2016 o "finche' non vedremmol'inflazione su un percorso di aggiustamento sostenuto". "Ci concentreremo sulle tendenze dell'inflazione", haspiegato Draghi, il quale ha affermato che il 'quantitativeeasing' ha contribuito a un "vasto allentamento dellecondizioni finanziare", una "ripresa delle aspettative di

(AGI) - Roma, 3 giu. - Il programma di 'quantitative easing'della Bce "sta funzionando" e "i suoi effetti si stannodispiegando sull'economia". Lo ha dichiarato il presidentedella Bce, Mario Draghi, in conferenza stampa. "Il programma di acquisto di titoli sta procedendo bene",ha spiegato Draghi, ricordano che il piano andra' avanti finoalla fine del settembre 2016 o "finche' non vedremmol'inflazione su un percorso di aggiustamento sostenuto". "Ci concentreremo sulle tendenze dell'inflazione", haspiegato Draghi, il quale ha affermato che il 'quantitativeeasing' ha contribuito a un "vasto allentamento dellecondizioni finanziare", una "ripresa delle aspettative diinflazione" e "condizioni di credito piu' favorevoli per lefamiglie". Il programma sta "dispiegando i suoi effettisull'economia", ha aggiunto Draghi, citando la maggiorecrescita e "una riduzione della fiacchezza dell'economia". La ripresa dell'economia dell'Eurozona "si espandera'", haspiegato Draghi aggiungendo che il calo dell'inflazione "hatoccato il fondo". I prezzi al consumo nell'Eurozona"cominceranno a crescere verso fine anno", tanto che la stimasull'inflazione per il 2015 e' stata rivista al rialzo. Hadetto il presidente della Bce. Francoforte prevede ora che iltasso di inflazione nell'Eurozona si attesti allo 0,3% nel2015, laddove a marzo era stato stimato che il dato restasseinvariato. L'economia dell'Eurozona crescera' dell'1,5% nel 2015 edell'1,9% nel 2016. Sono le nuove stime comunicate dalpresidente della Bce, Mario Draghi, che corrispondono a quellediffuse dall'Eurotower a marzo. Rivista leggermente al rialzola stima per il 2017, dal +2% al +2,1%. Invariate anche lestime sull'inflazione (1,5% nel 2016 e 1,8% nel 2017). La tendenza dei prestiti alle imprese nell'Eurozona "rimanesotto tono". Lo ha dichiarato in conferenza stampa ilpresidente della Bce, Mario Draghi.Grecia: Draghi, vogliamo resti in euro ma serve accordo forte La Bce "vuole che la Grecia resti nell'euro" ma a tale scopo"serve un accordo forte, che sia socialmente equo e creicrescita ma che sia anche fiscalmente sostenibile e affronti irestanti fattori di instabilita'". Lo ha dichiarato ilpresidente della Bce, Mario Draghi, in conferenza stampa. (AGI).