Bankitalia: Visco, "serve piu' Europa, Italia ha reagito a crisi"

(AGI) - Roma, 17 set. - I cambiamenti che stiamo vivendo sono"cosi' ampi che pensare di affrontarli con quella che TommasoPadoa-Schioppa chiamava 'veduta corta' invece che con unavisione di lungo periodo sarebbe un errore che impedirebbe alnostro paese e all'Europa di rispondere adeguatamente". E'quanto sottolinea in un'intervista al Corriere della Sera ilgovernatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco. Secondo Visco, e' necessario che i Paesi dell'Europasuperino "la diffidenza di fondo" nelle loro relazioni e perfar fronte a un fenomeno come quello migratorio, osserva, "nondobbiamo aspettare che accadano disastri e limitarci a gestire

(AGI) - Roma, 17 set. - I cambiamenti che stiamo vivendo sono"cosi' ampi che pensare di affrontarli con quella che TommasoPadoa-Schioppa chiamava 'veduta corta' invece che con unavisione di lungo periodo sarebbe un errore che impedirebbe alnostro paese e all'Europa di rispondere adeguatamente". E'quanto sottolinea in un'intervista al Corriere della Sera ilgovernatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco. Secondo Visco, e' necessario che i Paesi dell'Europasuperino "la diffidenza di fondo" nelle loro relazioni e perfar fronte a un fenomeno come quello migratorio, osserva, "nondobbiamo aspettare che accadano disastri e limitarci a gestirel'emergenza", cosi' come per i cambiamenti climatici. "E'fondamentale", afferma, "l'investimento in conoscenza". Quanto all'Italia, evidenzia Visco, ha saputo reagire."Nonostante una crisi che ha provocato una perdita di Pil diquasi 10 punti percentuali non si sono viste crisi bancarieeclatanti". .