Auto: tonfo delle immatricolazioni, a settembre -25,37%

Auto immatricolazioni settembre

Crollo delle immatricolazioni auto a settembre. La Motorizzazione ha immatricolato 124.976 autovetture, con una variazione di -25,37% rispetto a settembre 2017, quando ne furono immatricolate 167.469 (nel mese di agosto 2018 sono state invece immatricolate 91.707 autovetture, con una variazione di +9,65% rispetto ad agosto 2017, durante il quale ne furono immatricolate 83.638). Lo rende noto il Mit.  Fa ancora peggio Fca, che cede il 40,33% rispetto a settembre 2017 e vede calare anche la sua quota di mercato al 22,5% dal 28,16%. Nei primi nove mesi del 2018 Fca ha venduto 398.015 vetture (-10,56%). 

Commentando i dati, il Centro Studi Promotor ha sostenuto che non si è in presenza di una vera caduta del mercato. L'andamento dell'estate 2018 - spiega una nota - è dovuto all'esigenza delle case automobilistiche di smaltire entro agosto le giacenze di vetture non omologate Euro 6C o Euro 6D temp anche in relazione all'introduzione, sempre dal 1 settembre, della norma WLTP. Questa esigenza ha spinto molte case a forzare le vendite con sconti e promozioni per smaltire tutte le auto che non avrebbero potuto essere immatricolate dal primo settembre (salvo una piccola quota "in deroga" fino ad agosto 2019)". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it