Immigrati: Federcasse, finanza cooperativa strumento di sviluppo

(AGI) - Milano, 20 giu. - "La finanza cooperativa contribuiscea trattenere nel proprio Paese i migranti di origineeconomica": e' il concetto emerso nel corso del seminario"Finanza cooperativa per lo sviluppo sostenibile: strumenti ebuone pratiche per il sistema italiano di cooperazione allosviluppo", organizzato a Milano Expo 2015 presso CascinaTriulza, il Padiglione della Societa' Civile, da Coopermondo,l'associazione per la cooperazione allo sviluppo tramite leimprese cooperative promossa da Confcooperative e daFedercasse, la Federazione italiana delle Banche di CreditoCooperativo e Casse Rurali. L'evento cade a venti giorni didistanza dalla Terza Conferenza Internazionale ONU

(AGI) - Milano, 20 giu. - "La finanza cooperativa contribuiscea trattenere nel proprio Paese i migranti di origineeconomica": e' il concetto emerso nel corso del seminario"Finanza cooperativa per lo sviluppo sostenibile: strumenti ebuone pratiche per il sistema italiano di cooperazione allosviluppo", organizzato a Milano Expo 2015 presso CascinaTriulza, il Padiglione della Societa' Civile, da Coopermondo,l'associazione per la cooperazione allo sviluppo tramite leimprese cooperative promossa da Confcooperative e daFedercasse, la Federazione italiana delle Banche di CreditoCooperativo e Casse Rurali. L'evento cade a venti giorni didistanza dalla Terza Conferenza Internazionale ONU sullaFinanza per lo sviluppo di Addis Abeba, dove l'Italiapartecipera' con una propria delegazione. "Il tema della finanza cooperativa per lo sviluppo e' oggimolto attuale. Siamo difatti a poche settimane dalla TerzaConferenza Internazionale sul finanziamento per lo Sviluppo e apochi mesi dall'adozione della nuova agenda per lo svilupposostenibile", ha dichiarato il direttore generale dellaCooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri e dellaCooperazione Internazionale, Giampaolo Cantini. "Nelfinanziamento per lo sviluppo serve una pluralita' di strumentifinanziari. Sicuramente l'aiuto pubblico, ma fondamentale e'anche il blending tra varie forme di finanziamento e il dialogotra i diversi operatori. Il Credito Cooperativo e lamicrofinanza sono forme di finanziamento particolarmente adatteper i piccoli agricoltori e l'agricoltura familiare, il veroasset dell'agricoltura mondiale, che costituisce il 75% ditutta la struttura produttiva globale di generialimentari"(AGI) Red/Ccc (Segue)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it