Amazon investe in Italia, in arrivo oltre 1.200 posti di lavoro

Il colosso americano aprirà per la fine del 2016 un Centro di sviluppo a Torino per "mettere a punto le capacita' di intelligenza artificiale e apprendimento automatico di Alexa" e un Centro di distribuzione vicino Roma

Amazon investe in Italia, in arrivo oltre 1.200 posti di lavoro
 Amazon - fb

Roma -  "Bello discutere con Jeff Bezos a Firenze e belli i progetti di Amazon per l'Italia con oltre mille nuovi posti di lavoro". Lo scrive il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, su Twitter dopo il pranzo di lavoro, a Palazzo Vecchio a Firenze. "Grazie Matteo Renzi for wonderful conversation at Palazzo Vecchio", ha scritto a sua volta su Twitter il fondatore del colosso dell'e-commerce. L'incontro giunge nel giorno in cui Amazon annuncia un grosso investimento in Italia che porterà oltre 1.200 posti di lavoro. L'azienda Usa, infatti, aprira' per la fine del 2016 un Centro di sviluppo a Torino per "mettere a punto le capacita' di intelligenza artificiale e apprendimento automatico di Alexa, l'assistente vocale basata su cloud di Amazon", e un Centro di distribuzione vicino Roma, investendo 150 milioni di euro, che aprira' nell'autunno del 2017.

Nel capoluogo piemontese Amazon aprira' un nuovo centro di sviluppo per mettere a punto le capacita' di Intelligenza Artificiale e apprendimento automatico di Alexa, l'assistente vocale basata su cloud di Amazon, che supporta Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e Amazon Tap. Il nuovo centro, che aprira' entro la fine del 2016, sara' dedicato al progresso del riconoscimento vocale e della comprensione del linguaggio naturale. Torino, spiega una nota, e' stata scelta per la quantita' di talenti a cui poter attingere e per la presenza delle universita' in citta'. "Siamo felici di lanciare un centro di Machine Learning a Torino, citta' ricca di talenti nel campo delle tecnologie di apprendimento automatico, di diretto interesse per Alexa - dichiara Rohit Prasad, Vicepresidente e Chief Scientist per Alexa -. Il nostro centro di Torino avra' un ruolo fondamentale nello sviluppo delle capacita' di comprensione del linguaggio da parte di Alexa".

Il Machine Learning e' una branca dell'informatica e si basa su algoritmi che consentono ai sistemi di effettuare analisi predittive a partire da ampie raccolte di dati, senza che questi sistemi vengano appositamente programmati. Alexa usa l'apprendimento automatico in campi come il rilevamento delle parole di attivazione, il riconoscimento vocale basato sul cloud e la comprensione del linguaggio naturale. Le assunzioni per il Centro di Sviluppo di Torino inizieranno a breve e i candidati interessati potranno visitare il sito Amazon jobs per avere maggiori informazioni. Per iniziare, saranno 10 le posizioni aperte per i ricercatori dedicati al riconoscimento vocale e alla comprensione del linguaggio naturale. "Continuiamo a investire in modo rilevante in Italia e stiamo creando centinaia di posti di lavoro" spiega Francois Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. "Innovare per conto dei nostri clienti e' alla base di tutto cio' che facciamo qui ad Amazon in Italia. Siamo felici che Torino sia stata scelta come sede principale per alcune delle attivita' tecnologiche piu' interessanti tra quelle su cui stiamo lavorando in diverse parti del mondo".

Ancor più significativa, in termini di posti di lavoro, la realizzazione di un nuovo centro di distribuzione a Passo Corese, nel Comune di Fara in Sabina a 30 km da Roma, "per soddisfare la crescita della domanda in Italia". L'investimento, del valore di 150 milioni, e' stato annunciato con una nota della societa' Usa questa mattina. Il nuovo polo logistico, che sara' il secondo centro di distribuzione di Amazon nel Paese, iniziera' l'attivita' nell''autunno del 2017. La nuova unita' operativa sara' di 60mila metri quadrati e cosentira' di dare "un impulso anche allo sviluppo dell'economia locale". L'azienda ha in programma di creare fino a 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall'avvio delle attivita' nel sito laziale.