Alitalia: piloti e assistenti volo, serve voto su contratto

(AGI) - Roma, 16 lug. - I piloti e gli assistenti di volodevono potersi esprimere sul contratto di lavoro, "votando eratificando le clausole normative ed economiche che regolano laloro vita lavorativa". E' quanto sostengono Anpac, Avia edAnpav, precisando che la trattativa Alitalia si e' interrottanella notte sul contratto, che deve "contenere condizioninormative che si applicano esclusivamente al personalenavigante". I sacrifici economici richiesti per supportarel'operazione Alitalia-Etihad - fanno notare - "gravano peroltre l'80% su piloti ed assistenti di volo e non e'accettabile che proprio questi lavoratori vengano privati deldiritto di

Alitalia: piloti e assistenti volo, serve voto su contratto
(AGI) - Roma, 16 lug. - I piloti e gli assistenti di volodevono potersi esprimere sul contratto di lavoro, "votando eratificando le clausole normative ed economiche che regolano laloro vita lavorativa". E' quanto sostengono Anpac, Avia edAnpav, precisando che la trattativa Alitalia si e' interrottanella notte sul contratto, che deve "contenere condizioninormative che si applicano esclusivamente al personalenavigante". I sacrifici economici richiesti per supportarel'operazione Alitalia-Etihad - fanno notare - "gravano peroltre l'80% su piloti ed assistenti di volo e non e'accettabile che proprio questi lavoratori vengano privati deldiritto di potersi democraticamente esprimere sulle normecontrattuali di lavoro a loro applicabili". Le treassociazioni sono disponibili a prolungare di tre anni lavalenza dell'attuale contratto di lavoro di Alitalia "per darela stabilita' delle regole e la pace sociale richiesta daEtihad" ma - affermano - "oggi ci troviamo di fronte alparadosso che alcune organizzazioni sindacali stannoesercitando pressioni sull'azienda perche' si sottoscriva conAssaereo, associazione datoriale di cui Alitalia e' unicosocio, e con loro un contratto di lavoro definito 'nazionale'marginalizzando dalla trattativa le associazioni sindacali dipiloti e assistenti di volo". "Anpac, Avia e Anpav consideranoquesta posizione un gravissimo attentato ai diritti delpersonale navigante di Alitalia che, con questa impostazione,sara' chiamato a pesantissimi sacrifici economici e normatividecisi di fatto da altri - concludono - che non lirappresentano e che pretendono di sostituirsi ai sindacatidemocraticamente scelti dai lavoratori attraverso le lorodeleghe". .