Alimentare: Granarolo acquisisce 25% di European Foods

(AGI) - Roma - Il Gruppo Granarolo, maggior operatoreagro-industriale del Paese a capitale italiano, ha finalizzatoun'operazione di acquisizione che portera' la  

(AGI) - Roma, 13 ott. - Il Gruppo Granarolo, maggior operatoreagro-industriale del Paese a capitale italiano, ha finalizzatoun'operazione di acquisizione che portera' la sua controllataGranarolo International a detenere una partecipazione pari al25% di European Foods, primario importatore e distributore diprodotti alimentari italiani in Nuova Zelanda che oggi fatturaoltre 6 milioni di euro. L'operazione, informa una nota,prevede inoltre un'opzione di acquisto di un'ulteriore quotadel 26%, da esercitarsi entro 12-18 mesi, che potrebbeconsentire a Granarolo International di detenere unapartecipazione pari al 51% del capitale di European Foods. (European Foods e' un primario importatore-distributore diprodotti alimentari italiani in Nuova Zelanda, con sede adAuckland, che distribuisce prodotti Made in Italy sia sulcanale retail, sia sul canale foodservice. Attraversol'operazione, Granarolo intende accedere al mercato neozelandese per poter distribuire la gamma prodotti tra cui, inparticolare, quelli caseari quali parmigiano reggiano, granapadano e pecorino. Il mercato dei formaggi italiani in NuovaZelanda vale oltre 5 milioni di euro mentre complessivamente inOceania vale circa 33 milioni di euro di cui oltre il 50%costituito da parmigiano reggiano e grana padano. "La Nuova Zelanda e' un paese molto interessante, unmercato in solida crescita con consumatori che hanno elevatacapacita' di spesa e predilezione per i prodotti Made in Italydi qualita'", ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidenteGranarolo che prosegue: "L'operazione consentira' inoltre dipoter ampliare il nostro raggio di azione anche all'Australiacosi' come ai paesi del Sud est asiatico con i quali la NuovaZelanda vanta accordi di libero scambio". L'operazione, conclude la nota, si inserisce nel pianostrategico 2012-2016 che, attraverso un percorso diinternazionalizzazione, ha l'obiettivo di raggiungere il 40%dei ricavi realizzato sui mercati esteri. L'attesa da EuropeanFoods e' il raddoppio di fatturato entro il 2018. (AGI).