Alimentare:Ferrara, Salone Nazionale delle Sagre riscalda motori

(AGI) - Roma, 8 mar. - Le delizie di ogni angolo dello Stivale non sono mai stat...

(AGI) - Roma, 8 mar. - Le delizie di ogni angolo dello Stivale non sono mai state cosi' vicine! E' la magia del Misen, il Salone Nazionale delle Sagre di Ferrara, che anche quest'anno permettera' ai visitatori di partire alla volta di un tour enogastronomico tra le prelibatezze della Penisola muovendo solo pochi passi. L'appuntamento e' fissato per l'11 e il 12 marzo con la quattordicesima edizione di un evento unico in Italia: organizzato da Ferrara Fiere Congressi e dall'Associazione Turistica Sagre e Dintorni, il Misen celebra le "nozze" tra la cucina di qualita' e il folclore, presentando le ricette di quasi 100 sagre e 300.000 assaggi gratuiti di specialita' enogastronomiche.
Gusto, conoscenza e buona tavola torneranno cosi' a confondersi in un mix irresistibile; il bilancio del 2016, d'altronde, e' stato di 20.000 visitatori, chilometri e chilometri di sfoglia tirata, centinaia di migliaia tra cappellacci, cappelletti, tortelloni e gnocchi distribuiti gratuitamente, quintali di ragu' a condirli, montagne di cozze e vongole, salame alla brace e manicaretti al tartufo.
I padiglioni della Fiera di Ferrara si riempiranno dei profumi e dei sapori delle tradizioni culinarie di tutto lo Stivale, ospitando le piu' importanti sagre del Ferrarese, ma non solo: dall'Emilia-Romagna alla Toscana, passando per il Veneto, moltissime Regioni prenderanno parte all'evento presentando il piatto piu' rappresentativo del proprio territorio. Con un unico biglietto (12 euro l'intero e 10 euro il ridotto, scaricabile dal sito www.salonedellesagre.it, mentre l'ingresso e' gratuito per i bambini sotto i 10 anni) si potranno gustare gratuitamente le proposte di tutti gli stand delle sagre; ci sara' spazio poi per "Gustosissima", un'area dedicata alla vendita dei migliori prodotti enogastronomici italiani, e per il ristorante "al Misen", che proporra' un menu' servito al tavolo a prezzo fisso. Ad attendere i visitatori sara' insomma, come di consueto, un ricco programma che prevede attrazioni, gare, performance e musica: intorno alla buona tavola e all'arte culinaria ruoteranno diversi appuntamenti molto "succulenti" e spettacolari.
C'e' grande attesa per le performance di Luca Bini, il "Re della griglia" della tv, che avra' una postazione fissa al Salone all'interno della quale proporra' al pubblico un panino speciale, e per quelle della food blogger Camilla Rossi e di Daniele Reponi de "La Prova del cuoco" in programma l'11 marzo, e degli ex concorrenti di "MasterChef" Dario Baruffa e Simone Finetti, attesi al Misen domenica 12 marzo. E ancora per la quinta edizione del "Gran Gala' della Salama", la regina incontrastata della gastronomia ferrarese che sara' al centro di un'avvincente gara aperta a tutti, e per la "Disfida delle sfogline", dove a contendersi il titolo saranno le mani esperte di artigiani della pasta fatta in casa; grazie alla scuola di sfoglia organizzata da "Miss?ione Mattarello", invece, grandi e piccini potranno indossare grembiule e cappello da cuoco e cimentarsi in questa antica arte.
Il tutto senza dimenticare i convegni a tema - a partire da "Non si vive solo di Pil", al quale parteciperanno sabato mattina 1.000 ragazzi delle scuole superiori di Ferrara - i corsi e le dimostrazioni rivolti a chiunque voglia apprendere i segreti della buona tavola. Nel ricco programma spicca anche il "Gran Gala' del Liscio" che, grazie alla collaborazione con il talk show musicale di Telesanterno "Musica Maestro", portera' in Fiera le migliori orchestre del territorio: Playa Latina, Banda del Passatore, Le Orme, Stefania Cento, Manuel Martini, Lorella Rossi, Susy dal Gesso, Ivan e Chiara, Giorgio Magiche Fruste, Le Bambole, Elvis e Le Chiare, Batistococo, Stefano e Stefania, La Storia di Romagna, Banda del Tac Tac, Marco Gavioli, Chiara e Stefano, Dania D'animos Band, Armando Savini, Sara e Sogno Mediterraneo, Alberto Nagy, Claudio Croci, Davide Montali e Claudio Nanni.(AGI)
Bru