Alimentare: Afidop, "Patto Alghero" per tutela formaggi Dop

(AGI) - Sassari, 18 giu. - Piu' sinergia tra i Consorzi per difendere i formaggi...

Alimentare: Afidop, "Patto Alghero" per tutela formaggi Dop
 formaggi italiani pecorino sardo - afp

(AGI) - Sassari, 18 giu. - Piu' sinergia tra i Consorzi per difendere i formaggi di qualita' dalle contraffazioni, per rafforzare i controlli sui prodotti che evocano le Dop e per nuove azioni di promozione sui mercati internazionali. Nelle tenute di Sella & Mosca, al termine dell'assemblea Afidop (l'Associazione dei formaggi italiani Dop) e' stato siglato il "Patto di Alghero" tra i Consorzi di tutela, con l'obiettivo di fare squadra sia sul fronte della difesa delle Denominazioni di origine sia per incentivare l'innovazione di filiera. Tra i promotori, il Consorzio del Pecorino romano, quello del Pecorino sardo ma anche del Parmigiano reggiano, del Grana padano, dell'Asiago e del Gorgonzola. Un comparto che solo per i formaggi, che rappresentano la categoria principale delle Dop e Igp italiane, ha un valore alla produzione di 3,7 miliardi di euro per un'incidenza di oltre il 57% sul totale del comparto Food. Nel pomeriggio l'assemblea di Afidop di ieri ha approvato il bilancio 2015. Nel corso della riunione si e' discusso anche delle attivita' 2015 e dell'anno in corso, con la partecipazione alle piu' importanti fiere internazionali (tra queste il Gulfood di Dubai e il Sial di Parigi), il piu' importante momento di promozione dei prodotti caseari italiani. Nel 2015 Afidop ha poi finanziato un progetto di informazione sulle Dop, visto che mancava un riferimento bibliografico internazionale elaborato dall'Italia. All'assemblea hanno partecipato il viceministro delle Politiche agricole, Andrea Olivero, l'assessore dell'Agricoltura Elisabetta Falchi e i presidenti di numerosi organismi di tutela. La Sardegna era rappresentata dal Consorzio del Pecorino romano (con il presidente Salvatore Palitta), del Pecorino sardo (Nino Mura) assieme a vari vertici di aziende lattiero casearie isolane. Circa il 50% della produzione di latte nazionale viene utilizzata per la produzione dei formaggi a denominazione di origine protetta, che nel 2015 e' stata di circa 505.200 tonnellate. Al consumo si registra un valore di circa 6,9 miliardi di euro che corrisponde a circa il 52,2% del fatturato al consumo. L'export, che copre una quota di circa il 31,9% della produzione, vale circa 1,5 miliardi di euro, con una crescita positiva e rappresenta circa il 55% del totale delle esportazioni del comparto Food. L'Afidop associa 26 Consorzi di tutela (Asiago, Fontina, Gorgonzola, Grana Padano, Montasio, Mozzarella di Bufala, Parmigiano Reggiano, Pecorino Romano, Pecorino Toscano, Provolone, Taleggio Bra, Caciocavallo Silano, Casatella Trevigiana, Casciotta di Urbino, Castelmagno, Monte Veronese, Pecorino Sardo, Piave, Quartirolo Lombardo, Raschera, Stelvio, Toma Piemontese, Valtellina Casera, Bitto e Salva Cremasco) e cura le attivita' di tutela, proposte legislative nazionali e comunitarie, azioni di salvaguardia negli organi internazionali, quali il Codex Alimentarius, il Wto e altri. (AGI)

Sol