Ocse: disoccupazione ottobre ferma a 5,2%, in Italia cala a 9,7%

 ​Il tasso di disoccupazione dell'Ocse è rimasto stabile al 5,2% a ottobre, con 33,2 milioni di persone senza lavoro. Nell'area dell'euro, il tasso di disoccupazione è sceso di 0,1 punti percentuali in ottobre, attestandosi al 7,5%.  I tassi di disoccupazione sono rimasti sostanzialmente stabili nella maggior parte dei paesi, ma sono scesi di 0,2 punti percentuali in Italia, al 9,7% (dopo un aumento di 0,3 punti percentuali nel mese precedente), e in Lituania, al 6,4%. Al di fuori dell'Europa, il tasso di disoccupazione è aumentato in ottobre di 0,1 punti percentuali in Australia (al 5,3%), Corea (al 3,5%) e Stati Uniti (al 3,6%). Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile in Canada (5,5%), Giappone (2,4%) e Messico (3,6%), mentre è diminuito di 0,2 punti percentuali in Israele (3,4%). Il tasso dei senza lavoro è diminuito di 0,1 punti percentuali negli Stati Uniti (al 3,5%), mentre è aumentato di 0,4 punti percentuali in Canada (al 5,9%). 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it