Ads tra le aziende top in Europa per crescita fatturato

(AGI) - Roma, 28 nov. - ADS - Assembly Data System - raggiungeun altro obiettivo importante: e' tra le 6 uniche aziendeitaliane presenti nel ranking pubblicato annualmente daDeloitte, che premia le 500 aziende tecnologiche dell'area EMEAche hanno avuto la piu' veloce crescita di fatturato negliultimi 5 anni. Tra le 6 aziende italiane presenti nel ranking,ADS e' al primo posto nel settore delle Telecomunicazioni.Obiettivo raggiunto grazie alla crescita del 354 per cento delfatturato dal 2009 ad oggi. "Obiettivo raggiunto puntando su innovazione e qualita' delservizio - spiega Pietro Biscu, 39 anni, amministratore

(AGI) - Roma, 28 nov. - ADS - Assembly Data System - raggiungeun altro obiettivo importante: e' tra le 6 uniche aziendeitaliane presenti nel ranking pubblicato annualmente daDeloitte, che premia le 500 aziende tecnologiche dell'area EMEAche hanno avuto la piu' veloce crescita di fatturato negliultimi 5 anni. Tra le 6 aziende italiane presenti nel ranking,ADS e' al primo posto nel settore delle Telecomunicazioni.Obiettivo raggiunto grazie alla crescita del 354 per cento delfatturato dal 2009 ad oggi. "Obiettivo raggiunto puntando su innovazione e qualita' delservizio - spiega Pietro Biscu, 39 anni, amministratoredelegato di ADS - siamo molto orgogliosi di questo risultato masoprattutto di essere l'unica azienda al cento per centoitaliana nel ranking. Siamo orgogliosi, oltre che delfatturato, di aver portato i nostri dipendenti da 40 a 1000 inquesti cinque anni, il 60 per cento assunti a tempoindeterminato, con un'eta' media di 28 anni, e infine di averaperto 13 sedi in Italia. Una lunga ed emozionante cavalcata dicui ora stiamo raccogliendo i frutti, guardando ancheall'estero, e proprio a uno di quei Paesi dove e' piu'complessa la penetrazione delle aziende italiane, la Germania.Abbiamo aperto una sede a Dusseldorf e li' stiamo estendendo lacollaborazione con Vodafone e una partnership con DeutscheTelekom. Vorremmo - conclude Pietro Biscu - che la nostrarealta' venga raccontata come uno dei fiori all'occhiellodell'economia italiana, di cui il premier Renzi ha parlato inquesti giorni". La "Deloitte Technology Fast 500 EMEA" e' unadelle piu' autorevoli classifiche nel settore tecnologico chepremia gli sforzi e la dedizione delle aziende appartenenti apiu' di venti paesi dell'area EMEA che hanno registrato il piu'alto tasso di crescita dei ricavi negli ultimi cinque anni.L'edizione 2014 si caratterizza per una crescita media delle500 aziende vincitrici pari al 1.700%, un incrementosignificativo rispetto all'edizione del 2013 che era di 1.361%. "Le 500 aziende che ogni anno entrano in questa prestigiosaclassifica sono realta' che hanno conseguito una crescitastraordinaria creando innovazione e posti di lavoro pregiati insettori dinamici ed all'avanguardia - afferma Alberto Donato,Partner Deloitte e responsabile italiano Technology Media &Telecommunication (TMT) - Premiare le aziende italiane, chesono riuscite ad entrare in questa "elite europea"caratterizzata da imprenditori coraggiosi sostenuti da teamvincenti e spinti da un forte spirito innovativo, e' motivo digrande orgoglio per Deloitte. Figurare nei Fast 500 e' la provadi un grande impegno e determinazione nei confronti diun'innovazione continua, una sfida particolarmente difficile inun contesto internazionale molto competitivo caratterizzato datecnologie in sviluppo esponenziale e dalla difficolta' direperire risorse che favorirebbero una crescita anche maggiore. "Si, questo riconoscimento onora e gratifica il lavorofatto negli ultimi 5 anni - aggiunge l'AD Pietro Biscu - ADSprima di essere un Brand e' un progetto. Un progetto natodall'incontro tra un imprenditore desideroso di rilanciare lasua azienda, il Presidente Arnaldo Emiliani, e alcuniprofessionisti ormai stufi delle logiche stantie delleMultinazionali. Insieme hanno creduto di rinnovare l'industriadel settore ICT in Italia, preservando l'italianita' del Brandma connotandolo con strategie piu' attuali e in linea con lenuove esigenze di mercato. Queste persone hanno condiviso eticae valori, hanno messo insieme competenze e tutto l'entusiasmopossibile per creare un'impresa che potesse diventare un puntodi riferimento del settore: capace di crescere, favorireoccupazione stabile e al tempo stesso rappresentare per ipropri clienti un partner nuovo, piu' propositivo ecollaborativo. Sono sempre piu' gli esperti del settore chechiedono di poter far parte di questo progetto, ogni giornopiu' ambizioso".(AGI).