Acciaierie Piombino: Comitato sceglie offerta Cevital

(AGI) - Roma, 25 nov. - Il Comitato di Sorveglianza dellaLucchini ha scelto l'offerta di Cevital per l'acquisizionedelle acciaierie di Piombino. Lo comunica la stessa Lucchini inuna nota. Questo perche' l'offerta del gruppo algerino"presenta condizioni piu' vantaggiose di quella concorrente,sia per quanto riguarda gli interessi dei creditori, sia percio' che concerne le ricadute sociali del Piano industriale".Nella nota l'azienda spiega che "con l'istanza - che e' stataconsegnata agli uffici competenti del Ministero dello SviluppoEconomico, ai quali spetta il compito di avviare l'istruttoriaamministrativa preordinata all'autorizzazione a stipularel'atto di vendita -

(AGI) - Roma, 25 nov. - Il Comitato di Sorveglianza dellaLucchini ha scelto l'offerta di Cevital per l'acquisizionedelle acciaierie di Piombino. Lo comunica la stessa Lucchini inuna nota. Questo perche' l'offerta del gruppo algerino"presenta condizioni piu' vantaggiose di quella concorrente,sia per quanto riguarda gli interessi dei creditori, sia percio' che concerne le ricadute sociali del Piano industriale".Nella nota l'azienda spiega che "con l'istanza - che e' stataconsegnata agli uffici competenti del Ministero dello SviluppoEconomico, ai quali spetta il compito di avviare l'istruttoriaamministrativa preordinata all'autorizzazione a stipularel'atto di vendita - il Commissario richiede, al Ministero delloSviluppo Economico, di essere autorizzato alla stipula con ilGruppo Cevital del contratto preliminare di cessione deiseguenti rami d'azienda: Lucchini Piombino, Lucchini Servizi eVertek Piombino, e alla cessione delle azioni di GSI Lucchinipari al 69,27% del capitale sociale". Il piano industriale di Cevital, spiega la Lucchini,"prevede a regime l'occupazione di tutto il personale diPiombino, mediante il rilancio della produzione di acciaio, eattraverso importanti elementi di diversificazione nei settoridell'agro-alimentare e della logistica e riguarda un perimetropiu' ampio, il che rappresenta uno dei criteri contemplati daldisciplinare di gara". Vengono cosi' 'battuti' gli indiani diJSW Steel Limited la cui offerta viene pero' "ritenutaanch'essa meritevole di grande attenzione per l'interessedimostrato verso il sito industriale di Piombino" e manterra'comunque validita' giuridica fino a gennaio 2015. (AGI).