Influenza, il peggio è passato: "5 milioni di italiani colpiti ma picco superato"

Influenza, il peggio è passato: "5 milioni di italiani colpiti ma picco superato"

Il bollettino dell'Istituto Superiore di Sanità: inizia un lieve calo dei casi. Un dato atteso anche alla luce dell'emergenza coronavirus

influenza picco virus

 donna malata influenza raffreddore - pixabay

Influenza stagionale, il peggio è passato. Nell'ultima settimana è stato superato il picco di contagi, un dato molto atteso dagli esperti anche per la concomitanza con l'epidemia da coronavirus. Nei sette giorni passati è stata superata quota 5 milioni di malati (per l'esattezza 5 milioni 18 mila), ma il numero di casi "inizia lentamente a diminuire dopo aver raggiunto il picco stagionale nella precedente settimana con un livello di incidenza pari a 13,0 casi per mille assistiti". È quanto si legge nel bollettino InfluNet dell'Istituto Superiore di Sanità. ​

Il livello di incidenza raggiunto si colloca all’interno della soglia di intensità media. In Italia l’incidenza totale è pari a 12,6 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 38,3 casi per mille assistiti. Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 763.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 5.018.000 casi. 

Val D’Aosta, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata sono le regioni maggiormente colpite.