Soldi indietro se banca non presta, Bce avvia 'Tltro'

(AGI) - Roma, 3 lug. - Le banche che avranno ricevuto denarodalla Bce attraverso il nuovo meccanismo delle 'Tltro'(Targeted Long Term Refinancing operations, finanziamenticondizionati all'erogazione di credito alle imprese) dovrannorimborsare per intero le somme ricevute nel settembre 2016 senon avranno rispettato entro il 30 aprile 2016 gli obiettiviminimi di prestiti all'economia reale (di seguito 'benchmark').E' quanto spiega la Bce in una nota che illustra i dettaglidelle 'Tltro' stabiliti dal consiglio direttivo di oggi. Annunciate lo scorso 5 giugno, spiega la nota, le 'Tltro'hanno lo scopo di "migliorare il funzionamento del meccanismo

(AGI) - Roma, 3 lug. - Le banche che avranno ricevuto denarodalla Bce attraverso il nuovo meccanismo delle 'Tltro'(Targeted Long Term Refinancing operations, finanziamenticondizionati all'erogazione di credito alle imprese) dovrannorimborsare per intero le somme ricevute nel settembre 2016 senon avranno rispettato entro il 30 aprile 2016 gli obiettiviminimi di prestiti all'economia reale (di seguito 'benchmark').E' quanto spiega la Bce in una nota che illustra i dettaglidelle 'Tltro' stabiliti dal consiglio direttivo di oggi. Annunciate lo scorso 5 giugno, spiega la nota, le 'Tltro'hanno lo scopo di "migliorare il funzionamento del meccanismodi trasmissione della politica monetaria sostenendo il creditobancario all'economia reale". Il meccanismo prevede che "lebanche inizialmente possano prendere in prestito una somma parifino al 7% di una specifica porzione dei suoi prestiti in dueoperazioni che si terranno il 18 settembre e l'11 dicembre2014, dopodiche' somme aggiuntive potranno essere prese inprestito in ulteriori 'Tltro', a seconda dell'evoluzione deiprestiti contemplati dal meccanismo che superino i benchmarkspecifici per ogni banca". L'ammontare massimo di tali prestitiaggiuntivi (che saranno concessi a cadenza trimestrale dalmarzo 2015 al giugno 2016) "e' limitato a tre volte ladifferenza tra gli impieghi netti dall'aprile 2014 e ilbenchmark stabilito nel momento della richiesta". Per le banche che hanno vantato un flusso di prestitiall'economia reale positivo nei dodici mesi fino al 30 aprile2014, spiega la Bce, i benchmark saranno sempre fissati a zero.Alle banche che avranno segnato un dato negativo negli impieghia favore di famiglie e imprese, invece, saranno applicatidiversi benchmark, calcolati estrapolando per i 12 mesi fino al30 aprile 2015 la media mensile netta dei prestiti concessi daogni banca nell'anno fino all'aprile 2014. Per gli anni dal 30aprile del 2015 e del 2016, il benchmark medio mensile nettosara' fissato a zero. Gli istituti di credito che si avvarrannodel meccanismo saranno obbligati a fornire relazioni specifichealla Bce, che a inizio agosto pubblichera' un atto legale chesara' alla base delle 'Tltro'. (AGI) .