Palestina: Ue in ordine sparso su Stato, cosi' gli altri

(AGI) - Roma, 27 feb. - Il Parlamento italiano esorta ilgoverno a "promuovere il riconoscimento della Palestina": con il via libera alle due mozioni di Pd e Ncd, l'Italia si e'aggiunta, sia pure con toni meno perentori, a Francia, GranBretagna, Irlanda e Spagna i cui parlamentari avevanosollecitato il loro esecutivo a riconoscere lo Statopalestinese. La Svezia e' l'unico membro Ue dell'Europaoccidentale ad averlo riconosciuto a livello di governo.- FRANCIA: il Parlamento di Parigi approva il 2 dicembre scorsouna risoluzione non vincolante, presentata dai socialisti, che"invita il governo a fare del riconoscimento

(AGI) - Roma, 27 feb. - Il Parlamento italiano esorta ilgoverno a "promuovere il riconoscimento della Palestina": con il via libera alle due mozioni di Pd e Ncd, l'Italia si e'aggiunta, sia pure con toni meno perentori, a Francia, GranBretagna, Irlanda e Spagna i cui parlamentari avevanosollecitato il loro esecutivo a riconoscere lo Statopalestinese. La Svezia e' l'unico membro Ue dell'Europaoccidentale ad averlo riconosciuto a livello di governo.- FRANCIA: il Parlamento di Parigi approva il 2 dicembre scorsouna risoluzione non vincolante, presentata dai socialisti, che"invita il governo a fare del riconoscimento dello Stato dellaPalestina uno strumento per arrivare a una soluzione definitivadel conflitto";- GRAN BRETAGNA: la Camera dei Comuni nell'ottobre scorsoapprova la mozione non vincolante che chiede al governo diLondra di "riconoscere lo Stato palestinese, come parte di uncontributo per assicurare una soluzione negoziata dei dueStati";- IRLANDA: il Parlamento irlandese approva a dicembre unamozione simbolica per chiedere al governo di riconoscere laPalestina. - SPAGNA: il Parlamento spagnolo da' il via liberaall'unanimita' a una soluzione, anche questa non vincolante,che chiede al governo di riconoscere lo Stato palestinese,sottolineando che l'unica soluzione possibile e' la coesistenzadi due Stati. - SVEZIA: e' il primo Paese dell'Europa occidentale ariconoscere ufficialmente, nell'ottobre scorso, lo Stato dellaPalestina. Prima di Stoccolma, a esprimersi in questo senso trai Paesi Ue erano stati Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca,Ungheria, Malta, Polonia e Romania. (AGI).