A San Paolo si sfugge al traffico con il taxi volante

Prezzi stracciati per arrivare in tempo. Ma costa sempre il triplo di una macchina

A San Paolo si sfugge al traffico con il taxi volante

Se Uber è la novità che scuote il sistema di auto pubbliche in molte città, anche il taxi più moderno o meno inquinante nulla può contro il traffico. Se c'è coda c'è coda. Non si scappa, in nessun senso, e il tassametro gira. A San Paolo, una delle metropoli con il traffico più congestionato, è arrivato il taxi volante. Un servizio di elicottero che consente letteralmente di scavalcare qualsiasi coda. Più del traffico, a incidere sull'efficienza del servizio Voom sono le condizioni meteo. per il resto, lo schema ricalca quello di Uber: un elicottero privato messo a disposizione, un cliente e un'app che li mette in contatto. Il sito è ancora in versione beta.

Costoso, ma non improponibile

Un volo per arrivare prima costa, ovviamente, più di uno spostamento su un normale taxi. A San Paolo le cifre non sono altissime: una corsa dal centro all'aeroporto costa 22 dollari, meno di 20 euro, senza traffico. ma in condizioni normali ci vogliono tre ore. Ma il tempo che ci vuole può sembrare infinito. Il servizio di elicottero costa 150 dollari per percorrere 30 chilometri (in linea d'aria) in nove minuti. Il risparmio pubblicizzato sul sito può arrivare all'80% del costo di un normale viaggio in elicottero. Per avere un'idea, in Italia la compartecipazione alle spese per l'elisoccorso in Piemonte al 1 gennaio 2016 costava 120 euro al minuto. Un volo per turisti di un'ora costa in Alto Adige poco meno di 500 euro a persona.

Destinato agli spostamenti per affari

Con cinque postazioni di partenza nella metropoli paulista, il servizio è destinato principalmente all'utenza affari, visto che contenuto o no il servizio è alto per le tasche di un brasiliano, o ai turisti. In città ci sono 12 milioni di abitanti e quasi sei milioni di auto. Nell'ora di punta, il traffico occupa 576 chilometri di strade. Un inferno sulla terra.

A San Paolo si sfugge al traffico con il taxi volante
 Sito Voom

Si prenota con l'app

Da telefonino o da pc, la prenotazione si fa con l'app dedicata. Viene richiesto il numero di passeggeri e la tariffa è calcolata in un attimo dall'applicazione. Poi si decide se il gioco vale la candela.

Elicottero 'per tutti'

"Il nostro obiettivo è rendere il trasporto in elicottero accessibile a molte persone. Così che possa sembrare davvero un'alternativa", ha spiegato il direttore esecutivo di Voom Uma Subramanian. Nel caso preso ad esempio (30 km, 9 minuti e 150 dollari), in taxi ci sarebbero voluti solo 50 dollari, ma anche un'ora e mezzo di frustrante stop and go nel traffico. Traffico che costa ai paulisti una decina di ore alla settimana passate in auto.

Perché a San Paolo

La scelta della metropoli per lanciare il servizio è dovuta a una serie di motivi. Fra questi, la presenza di una grossa flotta di elicotteri nello stato di Sao Paulo (circa 700), quasi un terzo del totale del Brasile, e 528 eliporti. La profonda recessione che ha colpito il brasile ha anche fatto sì che molti abbiano abbracciato l'idea di Voom, in un momento di contrazione del giro d'affari dei voli privati tutto aiuta.

La crisi dopo il boom

Negli anni fra il 2010 e il 2013, il boom del volo in elicottero ha portato al rilascio di oltre 2.000 licenze di pilotaggio professionale. Nello Stato di San Paolo, i voli erabno oltre 2.000 al giorno, mentre oggi la media è scesa a 1.300.