Milan: Galliani, l'ex antennista che ha vinto tutto nel calcio

(AGI) - Milano, 29 nov. - Il calcio e' sempre stata la suapassione, tanto da diventare il manager piu' vincente nel mondodel pallone. Si racconta, infatti, che Adriano Gallianiall'eta' di dieci anni e' addirittura scappato da casa pervedere una partita a Genova. Galliani nasce il 30 luglio del1944 a Monza da una famiglia della media borghesia, suo padreera segretario comunale e la madre una piccola imprenditriceche gestiva un'azienda di trasporti. Si diploma geometra etrova un impiego al comune di Monza che mantiene per 8 anni.Poi decide di mettersi in proprio. Compra

(AGI) - Milano, 29 nov. - Il calcio e' sempre stata la suapassione, tanto da diventare il manager piu' vincente nel mondodel pallone. Si racconta, infatti, che Adriano Gallianiall'eta' di dieci anni e' addirittura scappato da casa pervedere una partita a Genova. Galliani nasce il 30 luglio del1944 a Monza da una famiglia della media borghesia, suo padreera segretario comunale e la madre una piccola imprenditriceche gestiva un'azienda di trasporti. Si diploma geometra etrova un impiego al comune di Monza che mantiene per 8 anni.Poi decide di mettersi in proprio. Compra una piccola societa',l'Elettronica Industriale, azienda di Lissone specializzata inapparecchiature per la ricezione dei segnali televisivi. E quicomincia il suo successo che lo portera' a conoscere SilvioBerlusconi nel 1979. Proprio al Cavaliere propone di sviluppareil segnale televisivo con ripetitori per tutta la nazione, cheportera' alla nascita di Canale 5 nel 1980. Lo sport e ilcalcio rimangono la sua passione e la sua carriera sportivainizia nel 1984. Per due anni ricopre la carica di vicepresidente del Monza calcio. Nel 1986 approda al Milan, appenaacquistato da Berlusconi, come amministratore delegato, per poidiventarne vicepresidente vicario, e un anno dopo e' nominatovicepresidente della Lega calcio, diventandone presidente nel2002. Carica che mantiene fino al 2006 quando decide didimettersi in seguito al suo deferimento nell'ambito delloscandalo cosiddetto di "Calciopoli". Nel 2010 riceve il GlobeSoccer Awards alla carriera, nel 2011 viene inserito nella Hallof fame del calcio italiano nella categoria "dirigenteitaliano". Amante del calcio e delle donne. Con due matrimonialle spalle, il secondo con Daniela Rosati, ex presentatrice diMediaset, nel 2004 sposa Malika El Hazzaki, modella marocchina.Dalla prima moglie ha avuto tre figli: Nicol, Gianluca eFabrizio. Ed e' proprio con l'avvento di una donna, BarbaraBerlusconi, alla guida societaria del Milan, che Gallianidecide di porre termine alla sua carriera di dirigentesportivo, tutta fatta in rossonero, dopo aver vinto 8 scudetti,una coppa Italia, 6 supercoppe italiane, 5 coppe deiCampioni/Champins League, 5 coppe Uefa, 2 CoppeIntercontinentali e una coppa del Mondo per club. (AGI)