Mafia Capitale: Alemanno, storia di sinistra Buzzi era nel Pd

(AGI) - Roma, 23 mar. - "Mafia Capitale e' una storia disinistra. Buzzi era del Pd, fece un libro contro la miaamministrazione". Sono le parole dell'ex sindaco di Roma GianniAlemanno ai microfoni della trasmissione Ecg Regione Lazio,condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, su RadioCusano Campus, emittente dell'Universita' Niccolo' Cusano. "Mafia capitale, ammesso che di mafia si possa parlare, inCampidoglio e' una storia di sinistra, non di destra. Buzzi -ha deto Alemanno - aveva la tessera del Pd in tasca, non certoquella del Pdl. Buzzi era il capo delle cooperative rosse,

(AGI) - Roma, 23 mar. - "Mafia Capitale e' una storia disinistra. Buzzi era del Pd, fece un libro contro la miaamministrazione". Sono le parole dell'ex sindaco di Roma GianniAlemanno ai microfoni della trasmissione Ecg Regione Lazio,condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, su RadioCusano Campus, emittente dell'Universita' Niccolo' Cusano. "Mafia capitale, ammesso che di mafia si possa parlare, inCampidoglio e' una storia di sinistra, non di destra. Buzzi -ha deto Alemanno - aveva la tessera del Pd in tasca, non certoquella del Pdl. Buzzi era il capo delle cooperative rosse, erasponsorizzato ed esaltato dal Pd. Io da sindaco di destra nonho voluto fare la figura del fascista, chiudendogli la porta infaccia solo perche' era di sinistra. Ci sono stati grandicontrasti tra la mia amministrazione e Buzzi. Tant'e' che luifece anche un libro su un anno di lotte della Cooperativa 29giugno contro la mia Giunta, perche' noi abbiamo ridotto gliappalti alla sua cooperativa. Questo libro ce l'ho nel mioarchivio, lo tirero' fuori al momento giusto". E sul Giubileo Alemanno spiga: "Tutti i grandi eventi sonogatte da pelare -ha affermato - Ma e' anche una grandeopportunita' per Roma. In pochi mesi, la citta' che e' allosbando, deve riuscire a trovare una governance per affrontarequesto grande evento". Gestione affidata a Sabella? "Ormai luie' dappertutto. Vogliono far fare tutto a lui. Non puo' esserelui il jolly per risolvere tutti i problemi. Non e' detto cheun magistrato abbia le elevate capacita' di manager peroccuparsi di un evento simile. La trasparenza e' fondamentale,ma non basta da sola, servono anche le competenzetecniche".(AGI)