Gruppo Danieli: dal Friuli al mondo grazie all'acciaio

(AGI) - Roma, 17 ott. - Il Gruppo Danieli - il cui stabilimentoin provincia di Udine e' stato visitato oggi dal premier,Matteo Renzi - ha sostanzialmente due attivita' principali. La prima (Plant Making) e' nel settore di ingegneria ecostruzione impianti (anche chiavi in mano) per la produzionedi metalli. Le principali societa' operative del Plant Makingsi trovano in Europa (Italia, Svezia, Germania, Francia,Austria, Olanda, Regno Unito, Russia, Spagna) ed Asia (Cina,Tailandia, India, Vietnam), con centri di servizio in USA,Brasile, Egitto, Turchia ed Ucraina. Nel settore Plant MakingDanieli e' tra i primi tre

(AGI) - Roma, 17 ott. - Il Gruppo Danieli - il cui stabilimentoin provincia di Udine e' stato visitato oggi dal premier,Matteo Renzi - ha sostanzialmente due attivita' principali. La prima (Plant Making) e' nel settore di ingegneria ecostruzione impianti (anche chiavi in mano) per la produzionedi metalli. Le principali societa' operative del Plant Makingsi trovano in Europa (Italia, Svezia, Germania, Francia,Austria, Olanda, Regno Unito, Russia, Spagna) ed Asia (Cina,Tailandia, India, Vietnam), con centri di servizio in USA,Brasile, Egitto, Turchia ed Ucraina. Nel settore Plant MakingDanieli e' tra i primi tre costruttori mondiali di impianti emacchine per l'industria dei metalli con la leadership inacciaierie ed impianti per la produzione dei prodotti lunghi(impianti che producono acciaio utilizzando forni elettrici -eventualmente con riduzione diretta del minerale - che, oltread essere competitivi per Capex e Opex, sono "environmentalfriendly" se comparati agli impianti integrati con alto fornoed uso di carbone Coke), ed e' il secondo costruttore diimpianti per la produzione di prodotti piani. La seconda attivita' (Steel Making) e' invece la produzionedi acciai speciali con le societa' Acciaierie Bertoli Safau(ABS) ed ABS Sisak (ABS Sisak). La produzione e' destinataall'industria automobilistica, mezzi pesanti, industriameccanica, energetica e petrolifera. ABS e' la numero uno inItalia e tra le prime in Europa nel settore di pertinenza. In vista dell'assemblea che approvera' il bilancio -convocata per il 25 ottobre prossimo - il Gruppo Danieli stima,a livello consolidato, ricavi fra i 2,7 e i 2,85 miliardi dieuro, un Ebitda fra i 240 e i 260 milioni ed un portafoglioordini fra i 3,1 e i 3,3 mld di euro. Il Gruppo Danieli occupa in Friuli-Venezia Giulia circa6.000 persone tra diretti e indotto e contribuisce per quasi il40% all'export annuo della provincia di Udine e per il 20% diquello regionale. (AGI)