Fisica: dai super neutrini a dimissioni, la parabola di Ereditato

(AGI) - Roma, 30 mar. - Per un fisico che si occupa di unamateria cosi' complicata come lo studio dei neutrini, e'davvero raro riuscire a finire sulle prime pagine dei giornalidi tutto il mondo. Eppure, ad Antonio Ereditato, ormai exportavoce dell'esperimento Opera, e' successo nel settembrescorso con una notizia che aveva dell'incredibile: i neutrinipossono viaggiare a una velocita' superiore alla luce.L'annuncio, che 'profumava di Nobel', e' stato accolto consgomento dalla comunita' scientifica e anche con una buona dosedi scetticismo. Lo stesso Ereditato era sorpreso delle suemisure tanto che ha deciso

(AGI) - Roma, 30 mar. - Per un fisico che si occupa di unamateria cosi' complicata come lo studio dei neutrini, e'davvero raro riuscire a finire sulle prime pagine dei giornalidi tutto il mondo. Eppure, ad Antonio Ereditato, ormai exportavoce dell'esperimento Opera, e' successo nel settembrescorso con una notizia che aveva dell'incredibile: i neutrinipossono viaggiare a una velocita' superiore alla luce.L'annuncio, che 'profumava di Nobel', e' stato accolto consgomento dalla comunita' scientifica e anche con una buona dosedi scetticismo. Lo stesso Ereditato era sorpreso delle suemisure tanto che ha deciso di organizzare subito dopol'annuncio un seminario in cui si chiedeva alla comunita'scientifica di dire la propria sulla questione. Nel frattemposono stati condotti tutta una serie di test con lo scopoproprio di verificare se nelle misure di Ereditato ci fossequalche errore. I primi a scoprire gli 'intoppi' che hannoportato a quelle misure 'bizzarre' sono stati proprio iricercatori guidati da Ereditato. Anche questa volta la notiziae' trapelata, piu' che annunciata ufficialmente. In pratica,sono state scoperte due anomalie: una nella calibrazionedell'orologio di riferimento per calcolare il tempo di viaggiodella particella, l'altra nello stato del cavo che connette ilsistema Gps a una scheda dei computer di Opera. Un altro colpoduro allo scienziato dei 'super neutrini' e' stato infertomercoledi' scorso in occasione di un seminario organizzatodall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in cui sono statepresentate due prove di due diversi esperimenti che di fattoconfutano quelle di Ereditato. La prima e' rappresentata daidati dell'esperimento Icarus diretto dal Nobel Carlo Rubbia econdotto nei laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Infn.L'altra e' arrivata dall'esperimento Lvd, coordinato daAntonino Zichichi. Le misure confermano l'errore dovuto alleanomalie negli strumenti del rivelatore di neutrini Opera. Male smentite sono destinate a continuare. A breve infattidovrebbero essere pubblicati i test e le verifiche dei fisiciamericani e probabilmente anche di altri laboratori di tutto ilmondo che hanno seguito con interesse la vicenda. .