Springsteen,Gilmour,Iron Maiden a Postepay Sound Rock Roma

Springsteen,Gilmour,Iron Maiden a Postepay Sound Rock Roma
 David Gilmour Pink Floyd (Afp)

Roma - Conto alla rovescia per l'ottava edizione del Postpay Sound Rock in Roma, in programma all'Ippodromo Capannelle dal 7 giugno al 30 luglio, con attesi grandi artisti internazionali, a cominciare da Bruce Springsteen con la E Street Band, e David Gilmour, che però si esibiranno al Circo Massimo, ma anche gli Iron Maiden, i Duran Duran, gli Skunk Anansie. E per l'Italia l'Orchestraccia, gli Afterhours, Salmo, James Senese con Maldestro.

L'intera manifestazioen è stata presentata oggi, segnando anche un bilancio di quanto finora fatto: dal suo esordio la rassegna musicale più grande d'Italia promossa da Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani ha coinvolto oltre un milione e mezzo di spettatori, attirando un sempre più crescente numero di turisti stranieri verso il nostro Paese (dal 3% ad oltre il 35%, tenendo conto degli spin off al Circo Massimo). Un festival che oltre a portare 'mostri sacri' della musica ha inserito le tendenze più promettenti della scena nazionale e internazionale, aprendo il backstage a numerosi artisti emergenti che hanno avuto modo di testare sul palco le proprie capacità di affrontare un vero pubblico musicale.

Un evento culturale pronto anche a dare il proprio contributo a numerose campagne sociali promosse negli anni (la lotta alla violenza sulle donne, il bullismo, la sensibilizzazione alla donazione del midollo osseo).

Oltre al classico "Black Stage", le esibizioni live si terranno anche sul "White Stage" - che diversifichera' la programmazione rispetto alle edizioni precedenti - e il "Red Stage" - che ospitera' Dj set. Ci sarà, inoltre, un'altra venue unica e spettacolare: la "Roma imperiale" diventa scenografia del Postepay Sound Rock in Roma grazie al Circo Massimo con il doppio concerto del "player" dei Pink Floyd, David Gilmour, e con l'altro grande evento che vedra' protagonisti Springsteen and The E Street Band.

Si comincia martedi' 7 giugno con i Duran Duran, quindi mercoledì 8 con i Nightwish, band finlandese che sara' accompagnata dai connazionali Apocalyptica e, in perfetta simbiosi con lo spirito scandinavo, gli Epica e i Temperance. Martedi' 21 giugno i Lukas Graham, per la prima volta in Italia. Opening act: Joan Thiele e Gio' Sada, con la sua Barismoothsquad (un gruppo di musicisti con un sound punk rock americano coltivato in Puglia). Martedi' 28 giugno dagli Usa i Blackberry Smoke, special guest Simo, rock band psichedelica di Nashville.

Sabato 2 luglio, G3 featuring Joe Satragni,Steve Vai e The Aristocrats. Sabato 2 e domenica 3 luglio ecco David Gilmour: due straordinari live per l'ex Pink Floyd in una location storica come il Circo Massimo, che verra' trasformato in un vero e proprio teatro all'aperto, con posti a sedere per il pubblico. Mercoledi' 6 luglio, Glen Hansard, artista irlandese. Lunedi' 11 luglio la band inglese Suede, dell'era britpop, che condividerà il palco con la band gallese più celebre di tutti i tempi, gli Stereophonics. Martedi' 12 luglio gli Slayer, band "thrash metal" di Los Angeles, con gli svedesi Amon Amarth. Mercoledi' 13 luglio sara' la volta di The 1975, band di Manchester che arriva per l'unica data italiana dell'estate.Venerdi' 15 luglio gli Skunk Anansie, terza volta nel cast dell'evento romano. Si arriva a sabato 16 luglio con Bruce Springsteen e la sua band. Prima assoluta per "The Boss" al Circo Massimo. Opening act: Treves Blues Band e Counting Crows. Lunedi' 18 luglio sara', la volta della storica band scozzese Primal Scream, capitanata da Bobbie Gillespie. Domenica 24 luglio tocca agli Iron Maiden, con special guest Saxon, Anthrax, Sabaton, Bullet For My Valentine, The Raven Age, The Wild Lies e A Perfect Day.

Parallelamente all'eccezionale line up proposta dall'evento musicale, per la prima volta sul "White Stage" dell'Ippodromo delle Capannelle si terrà The Italian Way, nuovo progetto musicale indipendente in cui i protagonisti saranno alcuni degli artisti più rappresentativi del momento nel panorama italiano, ma non solo. Una serie di concerti live che spazieranno dall'hip hop al rap, dall'underground al punk rock, passando per il pop, l'elettro-rap e l'indie rock.

E dunque sabato 11 giugno tocca all'Orchestraccia; sabato 18 giugno I Cani; sabato 25 giugno Coez; martedi' 5 luglio James Senese con Maldestro; sabato 9 luglio Gemitaiz; martedi' 19 luglio gli Afterhours; martedi' 26 luglio Gue' Pequeno; giovedi' 28 luglio Salmo; venerdi' 29 luglio Ministri con Selton, e sabato 30 luglio tocca a Mezzosangue.

Nel villaggio del festival ci sara' anche Rock in Movie, uno spazio dedicato alle proiezioni cinematografiche con una selezione delle migliori pellicole della storia del Rock, tra cui "Cobain: Montage of Heck"; "Woodstock (40th Anniversary Ultimate Collector's Edition)"; "Imagine: John Lennon"; "U2 Rattle and Hum"; "Sex Pistols - Oscenita' e Furore"; "Pink Floyd - Live in Pompeii"; "Beatles Forever"; "David Bowie - Love U Till Tuesday". Ingresso gratuito all'ippodromo delle Capannelle il 17 e 24 giugno, 1 e 8 luglio: oltre ai film, nel corso delle serate si terranno dj-set e street food. Per questa edizione il Postepay Sound Rock in Roma si vestira' di rosa dedicando un corner nel backstage alla Susan G. Komen Italia per sensibilizzare gli artisti del festival a supporto dell'associazione con il contributo della firma e/o di un oggetto del concerto, da mettere all'asta su Charity Stars.

Il festival ospitera' anche Save the Children, che promuovera' le iniziative e le campagne di solidarieta' a favore del programma di sostegno a distanza. Il festival e' anche progetto di promozione sociale per Hippogroup Capannelle, in collaborazione con ASI Sport Equestri: un iter di avvicinamento al cavallo come veicolo di integrazione sociale e compagno di sport, riservato a ragazzi diversamente abili o socialmente svantaggiati, appartenenti al territorio di Roma. (AGI)