Ezio Bosso commuove Sanremo. Da Patty a Eros, un palco arcobaleno - Foto

Nicole Kidman incanta l'Ariston

Ezio Bosso commuove Sanremo. Da Patty a Eros, un palco arcobaleno -   Foto
Bosso (Ravagli) 

Roma -  Qundici minuti: tanto è durato l'applauso la platea di Sanremo ha fatto al musicista Ezio Bosso. Pianista energico nonostante la malattia neurologica degenerativa che lo ha colpito, è stato lui il vero protagonista della seconda serata di Sanremo  dove si sono succeduti dieci big, Eros Ramazzotti e un'attrice premio Oscar del calibro di Nicole Kidman. "La musica è come la vita, si può fare in un solo modo, insieme" ha spiegato Bosso a Carlo Conti. "Noi uomini tendiamo a dare per scontate le cose belle. La vita è fatta di dodici stanze: nell'ultima, che non è l'ultima, perché è quella in cui si cambia, ricordiamo la prima. Quando nasciamo non la possiamo ricordare, perché non possiamo ancora ricordare, ma lì la ricordiamo, e siamo pronti a ricominciare e quindi siamo liberi" ha continuato.

Poi la gara: per i Campioni, si alternano sul palco Alessio Bernabei, Annalisa, Clementino, Dolcenera, Elio e le storie tese, Francesca Michielin, Neffa, Patty Pravo, Valerio Scanu e gli Zero assoluto. Per entrambe le categorie il voto viene espresso con sistema misto, 50% televoto del pubblico, 50% la giuria della sala stampa.

Guarda la galleria fotografica

La prima a salire sul palco e' stata Cecile (con il brano "N.E.G.R.A.) seguita da Chiara Dello Iacovo (con il brano "Introverso) che si è aggiudicata la prima sfida della serata con il 64% dei voti. Chiara accede direttamente alla finale di venerdì. La seconda sfida tra le nuove proposte è stata vinta da Ermal Meta con "Odio le favole".

Patty Pravo - Cieli immensi



Il primo intermezzo alle canzoni in gara lo offrono le musiciste acrobatiche Salut Salon, che piacciono e con la loro bravura fanno scatenare anche le ironie dei social: "Brave musiciste sul palco di Sanremo, incredibile". 

Il primo dei 10 big della seconda serata a salire sul palco è Dolcenera con il brano "Ora o mai più". Virginia Raffaele torna sul palco per la seconda serata stavolta veste i panni  dell’ètoile Carla Fracci che annuncia Clementino, e dopo di lui entra Gabriel Garko che presenta Patty Pravo.

Virginia Raffaele nei panni dell' étoile di prima grandezza Carla 



Arriva il momento del superospite Eros Ramazzotti.Il cantante si esibisce con un medley di canzoni: inizia con "Terra promessa", , prosegue "Con una storia importante" e conclude con "Adesso tu" che, nel 1986, lo ha incoronato re italiano del pop. L’artista ha sul microfono i nastri arcobaleno in favore delle unioni civili e, dopo la performance, durante la chiacchierata con Carlo Conti il discorso cade sul tema della famiglia: "La famiglia ognuno la fa a modo suo", sottolinea Eros.

Trenta anni fa il successo di Ramazzotti a Sanremo con "Adesso tu" - VIDEO

E' la volta di Elio e le storie tese che arrivano sul palco vestiti completamente in rosa, è una vera acclamazione all’Ariston.  Subito dopo sale sul palco per la prima volta da solista di Alessio Bernabei, ex frontman dei Dear Jack. 

E' arrivato il superospite più atteso della serata, Nicole Kidman. L’attrice catalizza l'attenzione di tutti e incanta l'Ariston, scende le scale con un lungo vestito nero dopo aver chiesto a Carlo Conti, in italiano, "Vieni a prendermi, per favore". "Trovarmi qui è splendido, amo l’Italia da quando avevo 17 anni. La mia città preferita è Firenze, però amo anche Roma" dice rispondedo alle domande di Carlo Conti. La Kidman, ambasciatrice Onu, interviene contro la violenza sulle donne "Mai abbassare la guardia, parlarne sempre, in modo che le donne non si sentano mai sole"

(AGI)