Quadro del '700 scomparso da 25 anni trovato e reso Curia Milano

(AGI) - Milano, 29 set. - Una vicenda lunga 25 anni di furti,contrabbandi in ambienti insospettabili, passaggi di mano piu'o meno puliti: e' la storia della Madonna con il Bambino e SanGiovannino, opera dell'artista del 700 Agostino Masucci,scomparsa durante le feste di Natale del 1990 e oggi restituitaalla Curia di Milano dai carabinieri. L'opera si trovavanell'Ufficio Catalogo della Curia e, con ogni probabilita',venne notata da un intenditore anonimo che ne intui' il valoree ne commissiono' il furto, commesso tra il 27 e il 29 dicembredel 1990. Il quadro sembrava svanito nel

(AGI) - Milano, 29 set. - Una vicenda lunga 25 anni di furti,contrabbandi in ambienti insospettabili, passaggi di mano piu'o meno puliti: e' la storia della Madonna con il Bambino e SanGiovannino, opera dell'artista del 700 Agostino Masucci,scomparsa durante le feste di Natale del 1990 e oggi restituitaalla Curia di Milano dai carabinieri. L'opera si trovavanell'Ufficio Catalogo della Curia e, con ogni probabilita',venne notata da un intenditore anonimo che ne intui' il valoree ne commissiono' il furto, commesso tra il 27 e il 29 dicembredel 1990. Il quadro sembrava svanito nel nulla fino a qualchemese fa, quando i carabinieri del Comando Centrale per latutela del patrimonio artistico, l'unita' speciale dell Armache recupera i beni culturali scomparsi, lo notanonell'archivio di un'importante Fondazione romana, sulla qualeavevano concentrato la loro attenzione nell'ambito di unindagine relativa ad alcune monete antiche scomparse. Imilitari, che si servono di una banca dati informatica moltosofisticata e in continuo aggiornamento, hanno quindiriconosciuto in quel quadro l'opera d'arte rubata a Milano, escoperto che la Fondazione l'aveva acquistata per 70mila euroda un collezionista romano, il quale a sua volta aveva compratoil dipinto da una celebre casa d'aste internazionale nel 1992.Agostino Masucci era un importante artista della scena romana,anticipatore del neoclassicismo e i cui dipinti sono presentiin numerosi musei in tutta Europa. I carabinieri proseguono leindagini per individuare i ladri e il misterioso collezionistache ordino' il furto. (AGI).