Cultura

L'importanza di studiare la Storia (spiegata da uno storico di 24 anni)

"Non è un elenco di date e battaglie, né una disciplina ammuffita da vecchi barbogi; la Storia è bella perché è varia, è appassionante perché, nello studiare il passato dal punto di vista del presente, noi storici proviamo a rispettare la differenza fra queste due categorie temporali"

 L'uomo è l'algoritmo più importante che ci sia

 L'uomo è l'algoritmo più importante che ci sia

Intervista a Francesco Marconi, responsabile ricerca e sviluppo del Wall Street Journal e autore del libro, "Diventa autore della tua vita" che vuole aiutare le persone a scoprire e raggiungere le proprie aspirazioni

Addio a Ettore Spalletti, maestro di arte concettuale

A partire dalla metà degli anni Settanta si è dedicato a una ricerca tesa a valorizzare il risalto emotivo del tono cromatico, indagato sia in pittura che in scultura, elaborando strutture in legno e marmo di forme essenziali, dalla cui apparente monocromia traspare una manualità pittorica di strati sovrapposti e abrasi, un colore intriso di materia e di luce, in armonica interrelazione con lo spazio circostante

I cento migliori libri di questo secolo

The Guardian stila la classifica. Libro più bello: 'Wolf Hall' di Hilary Mantel. 'L'amica geniale' di Elena Ferrante è undicesima. Sessantaseiesima posizione per Carlo Rovelli con 'Sette brevi lezioni di fisica'